Categoria: Gli speciali

Categoria: Gli speciali

I giochi

Guida la palla e mettiti in salvo dal lupo Si lavora in un campo di circa 15 x 20 metri: i bambini sono disposti in fila, ognuno in possesso di un pallone; sul lato opposto c’è un giocatore che ha il ruolo del lupo. Al via, i bimbi devono eseguire un giro completo del percorso […]

La coordinazione

Quando si lavora con categorie di piccoli giocatori bisogna cercare di unire l’aspetto ludico a quello motorio. L’idea di fondo è quindi quella di consentire ai nostri bambini di apprendere attraverso il gioco, consentendo loro di avere anche uno spazio di libertà utile a stimolare la scoperta autonoma. Questo è il senso delle esercitazioni suggerite. […]

Le partite a tema

Partita 10>10 su due lineeIn un campo 40 x 60 metri si affrontano due squadre schierate con due sistemi di gioco a seconda delle esigenze tattiche del mister. Gli obiettivi della proposta sono legati alla scelta e alla tempistica degli attacchi in fase di possesso e dell’uscita dal basso in parità numerica. La progressione prevede […]

La finalizzazione a rete

Specializzazione analitica per movimenti punte e conclusioni Si dispongono 4 giocatori come in figura 1: gli elementi A e B si scambiano la palla a due tocchi distanti tra loro 8-10 metri. Quando B si gira e scopre la palla, i due attaccanti C e D eseguono entrambi un movimento prestabilito su due sagome, fuori-linea […]

Visto sul campo

Verticalizzazione sopra la lineaPer ovviare alle problematiche legate alla finalizzazione in 1>portiere partendo dalla trequarti avversaria e per stimolare anche l’attacco diretto, Celestini ha disposto 3 difensori e 2 centrocampisti (sistema più usato dal Lugano nell’ultimo periodo 3-4-3) con 5 elementi offensivi nei pressi delle sagome come da figura 1. I tre difensori muovevano palla […]

Inserimenti e transizioni

5>5 + portieri In un campo di 60 x 55 metri, diviso come in figura 1, si effettua un 5>5 + portieri con 2 sponde per squadra poste in ampiezza e 2 in profondità nella metà campo avversaria. La proposta parte dalla zona centrale, di circa 30 x 40 metri, nella quale si sviluppa un […]

La riaggressione a palla persa

Torello a transizione Si prepara un cerchio di raggio pari a 10 metri dove agiscono 10 giocatori, 7 sul perimetro e 3 nel mezzo. Si disputa un classico torello 7>3 come in figura 1 con l’obiettivo per gli elementi centrali, in caso di riconquista, di provare a uscire dal perimetro giallo. Gli esterni devono quindi […]

La gestione del possesso

Possesso a tre squadre per l’attivazione All’interno di uno spazio delimitato si sviluppa un possesso in superiorità numerica due colori contro un terzo (10>5). L’obiettivo di chi ha la sfera è il mantenimento della stessa in superiorità numerica, mentre gli avversari devono recuperarla e portarla fuori dallo spazio (figura 1). È una proposta utile per […]

L’allenamento neuromuscolare

Gli speciali de Il Nuovo Calcio – Settore giovanile Complex e compound training: di cosa si tratta e i pregi/difetti di entrambi gli approcci per il miglioramento delle componenti collegate alla forza nel giovane. Il calcio di oggi impone ai giocatori di affrontare situazioni di gioco sempre più intense, le cui richieste muscolari aumentano progressivamente […]