Prevenire è meglio che curare

Prevenire è meglio che curare

Suggerimenti per creare un programma di prevenzione funzionale a ogni distretto muscolare.

In questo particolare momento storico risulta di particolare importanza dedicare tempo e spazio alla prevenzione. Non che questo non sia un aspetto normalmente da trascurare, ma, dopo questi mesi di inattività o comunque di attività non sport-specifiche, sicuramente è necessario investire più tempo e risorse nell’ottica di salvaguardare i calciatori dagli infortuni.

Come si imposta
Un corretto programma di prevenzione deve essere organizzato secondo tempi e spazi dedicati. Un suggerimento è quello di strutturare dei protocolli personalizzati per ogni singolo atleta, in relazione a deficit e/o problematiche riscontrate in una prima fase di valutazione funzionale. Una volta creato un programma individuale e di squadra occorre metterlo in pratica sfruttando i diversi momenti di una seduta. Anzitutto, attraverso lo svolgimento di una pre-attivazione, da eseguire nei minuti precedenti all’inizio della sessione. Si tratta di un lavoro che sarà prevalentemente individualizzato, magari con gli ultimi minuti effettuati in gruppo, in quanto finalizzati maggiormente al tipo di attività che si proporrà sul terreno di gioco in quel dato giorno.

Successivamente, si può pensare a un intervento anche durante la seduta. In questo caso, il lavoro sarà svolto in maniera generale, attraverso esercizi che possono essere con o senza palla. Infine, un’altra situazione più incentrata sul singolo è quella del post-allenamento. Anche in tal caso il giocatore svolge una parte individuale che può essere simile a quella già effettuata nel pre-allenamento, con l’inserimento, però, di una fase dedicata al mio-rilassamento e allo “scarico”. 

Scopri di più sul numero di agosto/settembre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale.
Per info: serviziolettori@sportivi.it

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Una preparazione precampionato su misura

L’importanza di organizzare il proprio piano operativo per la preparazione precampionato considerando il numero di allenamenti, gli obiettivi e… il carico. Tutto ciò che dovete sapere. Il periodo della preparazione precampionato è molto delicato e affidarsi solo a guide uguali per tutti non sempre è la scelta giusta. Infatti, schemi e tabelle che “vanno bene […]

Preparazione precampionato: la nostra proposta

Due piani di lavoro di 10 e 15 giorni con gli obiettivi da perseguire e le esercitazioni consigliate per ogni finalità. I presupposti operativi di ogni programma, costruiti per le squadre dilettanti al fine di approcciare al meglio questa delicata fase della stagione. Una preparazione precampionato per 10 giorni Una preparazione precampionato per 15 giorni […]

Vitruvio Training – Un riscaldamento a corpo libero

Una routine per la messa in azione del calciatore di tipo funzionale, utile a preparare il corpo alle esercitazioni successive e a prevenire gli infortuni. Durante l’ultimo corso nazionale dei preparatori atletici a Coverciano ho presentato agli allievi un programma di lavoro sviluppato insieme al Centro Studi e Ricerche di Technogym. Il programma, Vitruvio Training, […]