Carico sotto controllo

Carico sotto controllo

Come programmare la settimana tenendo conto dell’analisi del carico. Le varie tipologie di scale che possono essere utili all’allenatore e al preparatore di giovani calciatori.

sempre più spesso si sente parlare nel mondo del calcio di valutazione del carico di allena- mento, ma talvolta non si dispone delle risorse necessarie per svolgere questo compito al meglio. Nel settore giovanile, poi, praticamente ovunque, eccetto per alcuni contesti profes- sionistici, non è possibile usufruire di ausili quali GPS (per il carico esterno) e cardiofrequenzimetri (per quello interno), a meno che il preparatore di turno non abbia effettuato un in- vestimento personale per acquistarli. Come controllare quindi il “peso” di quello che si propone ai ragazzi durante la settimana? E di conseguenza, in che modo impostare il lavoro delle singole sedute del microciclo e del macrociclo? C’è la possibilità di affidarsi a strumenti e mezzi a costo “zero” che consentono di ottenere dati utili agli staff per la programmazione. Si tratta delle scale di valutazione soggettive, che aiutano a monitorare il carico interno del giocatore, rap- presentato dalla somma degli stress a cui viene sottoposto l’organismo attraverso la somministrazione di un carico esterno.

La valutazione pre-allenamento
Il primo punto da verificare è la condizione del giocatore prima della seduta: infatti, è opportuno conoscere lo stato di salute del calciatore, la sua condizione psico-fisica, il suo recupero rispetto all’evento precedente. In questo modo sarà possibile, per il preparatore o per l’allenatore, capire se la programmazione è adatta oppure va modificata per l’intera squadra o per il singolo. Per fare ciò si può scegliere una o più delle scale proposte, optando per quella che si ritiene più opportuna e funzionale al proprio contesto:

– TQR;
– TReS;
– Hooper.

Scopri di più sul numero di novembre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Il Tabata nel calcio

Un metodo di allenamento ad alta intensità che prevede fasi di lavoro di 20’’ alternate ad altre di recupero di 10’’, il tutto per 4’ complessivi. Negli ultimi anni la metodologia dell’allenamento nel calcio ha virato decisamente verso la ricerca di una maggiore intensità. Infatti, in sede di training si richiedono numerose accelerazioni, decelerazioni, insieme […]

Una preparazione precampionato su misura

L’importanza di organizzare il proprio piano operativo per la preparazione precampionato considerando il numero di allenamenti, gli obiettivi e… il carico. Tutto ciò che dovete sapere. Il periodo della preparazione precampionato è molto delicato e affidarsi solo a guide uguali per tutti non sempre è la scelta giusta. Infatti, schemi e tabelle che “vanno bene […]

Preparazione precampionato: la nostra proposta

Due piani di lavoro di 10 e 15 giorni con gli obiettivi da perseguire e le esercitazioni consigliate per ogni finalità. I presupposti operativi di ogni programma, costruiti per le squadre dilettanti al fine di approcciare al meglio questa delicata fase della stagione. Una preparazione precampionato per 10 giorni Una preparazione precampionato per 15 giorni […]