Detraining e retraining

Detraining e retraining

Il significato di questi due termini e le implicazioni dovute allo stop forzato. Alcune indicazioni per la ripresa post COVID-19.

In questa situazione più che mai ci siamo ritrovati a dover fare i conti con un importante deallenamento, almeno da un punto di vista sport specifico. Pasquale D’Antonio ha illustrato nel suo articolo il significato di due termini, detraining e retraining, e le implicazioni dovute a questo stop forzato. L’approfondimento riguarda tutte le componenti utili alla prestazione del calciatore dalle componenti aerobiche centrali e periferiche alle componenti anaerobiche lattacide, dalla forza fino alla velocità e alla flessibilità. Questa disanima, correlata da numerosi riferimenti scientifici, propone anche alcune indicazioni di allenamento utili per la ripresa dell’attività, oltre che esercizi finalizzati al minor decremento possibile delle diverse caratteristiche fisiche e atletiche.

Articoli correlati

Il Tabata nel calcio

Un metodo di allenamento ad alta intensità che prevede fasi di lavoro di 20’’ alternate ad altre di recupero di 10’’, il tutto per 4’ complessivi. Negli ultimi anni la metodologia dell’allenamento nel calcio ha virato decisamente verso la ricerca di una maggiore intensità. Infatti, in sede di training si richiedono numerose accelerazioni, decelerazioni, insieme […]

Core training

Alcune proposte pratiche per migliorare la stabilità e l’efficienza dell’unità centrale del corpo, attraverso il core training. Negli ultimi anni nell’allenamento sportivo è stato introdotto il concetto di core-training. Con il termine “core” si fa riferimento all’unità centrale del sistema corpo, più precisamente alle strutture, costituite dal complesso ossa-legamenti-muscoli, presenti a livello lombare e addominale, […]

Glutei e hamstring sempre in forma

Due distretti muscolari che devono essere allenati in modo corretto per evitare infortuni ed essere pronti a una performance di qualità. La letteratura scientifica spiega che certi gruppi muscolari devono essere allenati in maniera specifica, come per esempio i glutei e gli hamstring (o ischiocrurali). Prendendo come riferimento i dati e le indicazioni a connotazione […]

La navetta australiana

È un test di facile esecuzione per indagare la capacità di ripetere sprint (RSA). Prevede tempi di esecuzione e di recupero fissi, pari a 30’’-35’’. Il risultato è dato dai metri percorsi dal giocatore. Cosa si può imparare dagli altri sport? Direi molto! Nella mia esperienza di preparatore atletico mi sono confrontato con allenatori e […]