LA DIDATTICA DELLE PALLE INATTIVE

LA DIDATTICA DELLE PALLE INATTIVE

L’utilizzo di queste soluzioni in FASE OFFENSIVA e il loro allenamento. L’importanza di stabilire i ruoli di ogni calciatore e lo studio degli avversari.

Tra i tanti aspetti su cui lavorare a inizio stagione, anche le palle inattive hanno una loro importanza. Ormai tutti gli allenatori, a qualsiasi livello, preparano questa parte del gioco, visto che circa un terzo dei gol (circa il 40% se aggiungiamo anche i rigori) viene generato da soluzioni “da fermo”.

Per quanto riguarda la fase offensiva, come qualunque altra situazione da allenare, anche le palle inattive possono essere preparate per schemi o per principi. Normalmente, i “piazzati” sono una delle situazioni in cui si privilegiano gli schemi, ma vi sono delle costanti che vanno curate, che si decida di optare per movimenti predeterminati oppure si preferisca dare solo delle indicazioni sugli spazi verso i quali dirigersi, lasciando alla lettura del calciatori il modo in cui attaccarli.

In questo articolo ci concentreremo su calci d’angolo e punizioni, ma non dobbiamo dimenticare che rientrano a pieno titolo nell’argomento anche le rimesse laterali.

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Una preparazione precampionato su misura

L’importanza di organizzare il proprio piano operativo per la preparazione precampionato considerando il numero di allenamenti, gli obiettivi e… il carico. Tutto ciò che dovete sapere. Il periodo della preparazione precampionato è molto delicato e affidarsi solo a guide uguali per tutti non sempre è la scelta giusta. Infatti, schemi e tabelle che “vanno bene […]

Preparazione precampionato: la nostra proposta

Due piani di lavoro di 10 e 15 giorni con gli obiettivi da perseguire e le esercitazioni consigliate per ogni finalità. I presupposti operativi di ogni programma, costruiti per le squadre dilettanti al fine di approcciare al meglio questa delicata fase della stagione. Una preparazione precampionato per 10 giorni Una preparazione precampionato per 15 giorni […]

Professione match analyst

Quello del match analyst è un “mestiere” in forte ascesa e che richiede COMPETENZE TRASVERSALI. Per questo motivo, abbiamo pensato ad alcuni articoli curati da un professionista come Filippo Lorenzon, che presenteranno i compiti e le conoscenze indispensabili del ruolo, oltre ad analizzare l’organizzazione tattica dei club europei e italiani più importanti.