L’unione fa la forza

L’unione fa la forza

Perché è importante la coesione in un gruppo per ottenere degli obiettivi. Cambia qualcosa se le finalità sono diverse da quelle della vittoria? È la coesione che porta alla vittoria oppure il contrario? In questo articolo proveremo a fare chiarezza sull’argomento.

Anni fa uscì un servizio su Repubblica… “della squadra che sognava un gol”. Questa squadra di bambini, infatti, perdeva tutte le domeniche con risultati roboanti: 11 a 0, 7 a 0, 18 a 0, 6 a 0. E mai con una rete realizzata. Dal video i bimbi raccontavano le loro partite, i genitori parlavano del campionato e di questa esperienza.

L’aspetto che più colpiva era l’allegria e la gioia che traspariva, la positiva partecipazione dei genitori che si ritrovavano prima o dopo le gare per organizzare delle splendide merende. Sorprendeva la coesione di questo gruppo, il cui scopo era segnare un gol: sognavano e ambivano alla loro prima realizzazione. Ma cosa significa coesione? Cosa dà origine a questa? Quali fondamentali conseguenze crea? Nel senso comune è coeso quel gruppo capace di restare unito e al quale i suoi membri desiderano continuare ad appartenere.

Quante volte ci siamo sentiti dire o abbiamo proferito verso i nostri calciatori queste parole: “Facciamo gruppo!”, “Andiamo a mangiare la pizza insieme” o ancora “Non siamo uniti, non usciamo mai insieme! Siamo sempre ognuno per conto suo!”. Oppure… “Le vittorie fanno gruppo!”. Quanto e cosa c’è di vero in tutto ciò?

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Una preparazione precampionato su misura

L’importanza di organizzare il proprio piano operativo per la preparazione precampionato considerando il numero di allenamenti, gli obiettivi e… il carico. Tutto ciò che dovete sapere. Il periodo della preparazione precampionato è molto delicato e affidarsi solo a guide uguali per tutti non sempre è la scelta giusta. Infatti, schemi e tabelle che “vanno bene […]

Preparazione precampionato: la nostra proposta

Due piani di lavoro di 10 e 15 giorni con gli obiettivi da perseguire e le esercitazioni consigliate per ogni finalità. I presupposti operativi di ogni programma, costruiti per le squadre dilettanti al fine di approcciare al meglio questa delicata fase della stagione. Una preparazione precampionato per 10 giorni Una preparazione precampionato per 15 giorni […]

Professione match analyst

Quello del match analyst è un “mestiere” in forte ascesa e che richiede COMPETENZE TRASVERSALI. Per questo motivo, abbiamo pensato ad alcuni articoli curati da un professionista come Filippo Lorenzon, che presenteranno i compiti e le conoscenze indispensabili del ruolo, oltre ad analizzare l’organizzazione tattica dei club europei e italiani più importanti.