IMPARA GIOCANDO

IMPARA GIOCANDO

Perché sfruttare proposte ludiche di vario genere per migliorare anche gli aspetti tattico-strategici coi bambini più piccoli del settore giovanile.

L’UEFA, in riferimento ai “piccoli” calciatori, ha stabilito che ogni bambino ha il diritto di divertirsi e giocare, di essere circondato da allenatori e persone competenti e di seguire allenamenti adeguati ai suoi ritmi. Non sempre, purtroppo, questi punti vengono rispettati. Infatti, penso sia capitato a molti, quando ci si ferma anche casualmente presso un centro sportivo, di assistere ad allenamenti, soprattutto quelli riguardanti l’attività di base (il periodo più importante per la formazione del futuro calciatore) coi bambini che passano gran parte della seduta ad ascoltare lunghissime spiegazioni dell’allenatore oppure in fila ad attendere il proprio turno per eseguire ogni volta un esercizio di pochi secondi. Mi è successo anche di notare, in altre realtà, un largo uso di circuiti tecnico-coordinativi, che non hanno i tempi morti delle file, che sono utili per migliorare tecnica e coordinazione, ma – se ripetuti con troppa frequenza – diventano poco stimolanti per lo sviluppo sensoriale e dell’intelligenza di gioco nel bambino, oltre a essere privi di quello spirito ludico, che crea entusiasmo, interesse e partecipazione.

L’articolo completo su IL NUOVO CALCIO di luglio in edicola o in abbonamento

Articoli correlati

Ball Mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. Sullo scorso numero, all’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi […]

Una preparazione precampionato su misura

L’importanza di organizzare il proprio piano operativo per la preparazione precampionato considerando il numero di allenamenti, gli obiettivi e… il carico. Tutto ciò che dovete sapere. Il periodo della preparazione precampionato è molto delicato e affidarsi solo a guide uguali per tutti non sempre è la scelta giusta. Infatti, schemi e tabelle che “vanno bene […]

Preparazione precampionato: la nostra proposta

Due piani di lavoro di 10 e 15 giorni con gli obiettivi da perseguire e le esercitazioni consigliate per ogni finalità. I presupposti operativi di ogni programma, costruiti per le squadre dilettanti al fine di approcciare al meglio questa delicata fase della stagione. Una preparazione precampionato per 10 giorni Una preparazione precampionato per 15 giorni […]

Professione match analyst

Quello del match analyst è un “mestiere” in forte ascesa e che richiede COMPETENZE TRASVERSALI. Per questo motivo, abbiamo pensato ad alcuni articoli curati da un professionista come Filippo Lorenzon, che presenteranno i compiti e le conoscenze indispensabili del ruolo, oltre ad analizzare l’organizzazione tattica dei club europei e italiani più importanti.