Adesso tocca a noi!

Adesso tocca a noi!

Luglio adulti; agosto Allievi e Giovanissimi; settembre… attività di base.

Questa è stata la scansione del periodo precampionato che abbiamo pensato in vista della stagione calcistica 2019-20. E ora scendono in campo proprio i più piccoli, come avete potuto notare anche dalla copertina di questo numero dedicata proprio a loro. Scendono in campo probabilmente il maggior numero di “calciatori”, di squadre e di allenatori in quanto le prime fasce del vivaio sono sicuramente quelle più ricche di… potenziali “giocatori”. E fateci un favore: non chiamateli campioncini!

Cosa vi proponiamo quindi? Niente tabelle con scansioni di obiettivi e quant’altro, la situazione nell’attività di base è differente: la parola chiave è conoscere chi abbiamo davanti e poi pianificare gli obiettivi.

Per questo ci siamo affidati a cinque esperti (Filippo D’alesio; Marco Frezza e Andrea Proni; Giovanni Messina e Stefano Florit), che hanno fornito una serie di consigli per Esordienti, Pulcini, Primi Calci e Piccoli Amici. Poi altri quattro tecnici ci hanno indicato quali potrebbero essere gli “argomenti” delle prime sessioni con le varie categorie: si tratta di Matteo Zago, Alessandro De Monte e Andrea Pirola, Matteo Rivi. Ivan Zauli, il nostro maestro di tecnica ci consiglia 3 finte ideali per il periodo e diversi autori hanno studiato una sorta di eserciziario per dare la possibilità a tutti di trovare qualche “nuova” proposta. Insomma, tante idee e tanti spunti, con il solito filo conduttore: non copiate tutto come fosse “oro”, ma adattatelo alla vostra realtà e ai bambini che avete di fronte.

Articoli correlati

Torniamo alla tecnica

La gestione sopraffina del pallone rappresenta un indubbio vantaggio per il giocatore di qualsiasi livello. I vantaggi di agire in tale direzione fin da piccoli e la progressione di attività. Le migliori prestazioni delle squadre più forti di sempre non sono esclusivamente dovute al loro collettivo, alla preparazione atletica e a una buona impostazione tattica. […]

La visione globale

Il lavoro secondo princìpi di gioco nel settore giovanile: la sua importanza e come agire al meglio per insegnare ai propri giocatori a osservare il contesto di gioco prima di ricevere palla. Programmare l’attività da svolgere con la propria squadra è una condizione necessaria (ma non sufficiente) per offrire ai propri giocatori una valida e […]

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Le minipartite

Un valido strumento per perseguire obiettivi che vanno dagli aspetti tecnici a quelli percettivi. Le variabili per modificare le finalità. Coinvolgere tutti, ridurre i tempi “morti”, aumentare il rapporto con la palla, garantire alta intensità, differenziare le proposte, incuriosire, stimolare, emozionare… Sono alcuni esempi di obiettivi primari e dall’apparenza scontata che non sempre si riescono […]