Adesso tocca a noi!

Adesso tocca a noi!

Luglio adulti; agosto Allievi e Giovanissimi; settembre… attività di base.

Questa è stata la scansione del periodo precampionato che abbiamo pensato in vista della stagione calcistica 2019-20. E ora scendono in campo proprio i più piccoli, come avete potuto notare anche dalla copertina di questo numero dedicata proprio a loro. Scendono in campo probabilmente il maggior numero di “calciatori”, di squadre e di allenatori in quanto le prime fasce del vivaio sono sicuramente quelle più ricche di… potenziali “giocatori”. E fateci un favore: non chiamateli campioncini!

Cosa vi proponiamo quindi? Niente tabelle con scansioni di obiettivi e quant’altro, la situazione nell’attività di base è differente: la parola chiave è conoscere chi abbiamo davanti e poi pianificare gli obiettivi.

Per questo ci siamo affidati a cinque esperti (Filippo D’alesio; Marco Frezza e Andrea Proni; Giovanni Messina e Stefano Florit), che hanno fornito una serie di consigli per Esordienti, Pulcini, Primi Calci e Piccoli Amici. Poi altri quattro tecnici ci hanno indicato quali potrebbero essere gli “argomenti” delle prime sessioni con le varie categorie: si tratta di Matteo Zago, Alessandro De Monte e Andrea Pirola, Matteo Rivi. Ivan Zauli, il nostro maestro di tecnica ci consiglia 3 finte ideali per il periodo e diversi autori hanno studiato una sorta di eserciziario per dare la possibilità a tutti di trovare qualche “nuova” proposta. Insomma, tante idee e tanti spunti, con il solito filo conduttore: non copiate tutto come fosse “oro”, ma adattatelo alla vostra realtà e ai bambini che avete di fronte.

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Così sono i bambini

Le caratteristiche dei Pulcini, le attenzioni che deve avere l’istruttore nel rapporto con loro e quale comunicazione è più efficace. Prima di addentrarci nel mondo dei Pulcini, è importante ricordare che l’organismo umano, se soggetto a determinate sollecitazioni fisiche prodotte dall’esterno, tende a interiorizzare lo stimolo, creando specifici presupposti di adattabilità. Questo indica come il […]

La coordinazione

Quando si lavora con categorie di piccoli giocatori bisogna cercare di unire l’aspetto ludico a quello motorio. L’idea di fondo è quindi quella di consentire ai nostri bambini di apprendere attraverso il gioco, consentendo loro di avere anche uno spazio di libertà utile a stimolare la scoperta autonoma. Questo è il senso delle esercitazioni suggerite. […]

Il duro lavoro paga sempre

“Il grande inganno è pensare che i più dotati non lavorino, o lavorino poco”, parole di Osvaldo Zubeldia nell’articolo-intervista storica di Carlo Pizzigoni (con l’ingegnere Filippo Riontino) a pagina 18. “Non esiste un solo motivo, neppure uno, perché un giocatore in campo stia fermo. Il calcio è movimento, il calcio è correre e smarcarsi”, Marcelo […]