Tecnica e tattica – Partiamo dal basso

Tecnica e tattica – Partiamo dal basso

I comportamenti da attuare per incominciare la manovra dalle retrovie. L’importanza di costruire situazioni in superiorità numerica, le esercitazioni e l’ampiezza del gioco.

Possiamo dividere la fase offensiva in tre momenti fondamentali in base agli obiettivi che si vogliono ricercare. Parliamo della costruzione di gioco, del suo sviluppo e della finalizzazione. Queste tre “sottofasi” si individuano secondo i comportamenti che si possono attuare in base alla distanza della palla dalla porta avversaria e alla posizione degli avversari, o più precisamente delle linee avversarie, in relazione alla palla stessa.

Proviamo a definirle. Per costruzione di gioco si intende il momento in cui la squadra in possesso deve fronteggiare l’intera difesa avversaria, con tutti gli oppositori da superare. Questo può avvenire nei pressi della propria porta (nel caso in cui gli avversari portino una pressione molto alta) o vicino al settore mediano (se gli avversari ripiegano dietro la linea di metà campo rimanendo più bassi).

Possiamo chiamare sviluppo di gioco la fase in cui il proprio undici ha il pallone e, superata l’opposizione degli attaccanti avversari, deve fronteggiare ancora almeno due linee di giocatori; la sfera è circa a una distanza di 30-35 metri dalla porta avversaria.

Per finalizzazione consideriamo il momento in cui la palla si trova nelle vicinanze della porta avversaria, ossia a 25-30 metri di distanza massimo. Questo mese analizzeremo i diversi atteggiamenti durante la costruzione di gioco per diventare efficaci in tali frangenti.

L’articolo completo su IL NUOVO CALCIO di marzo in edicola o in abbonamento http://www.storesportivi.it/articoli/37/il_nuovo_calcio.html

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Il gioco è il miglior maestro

Perché insegnare i princìpi di gioco in luogo di schemi ripetitivi coi giovani. L’importanza di saper scegliere. Mi è capitato recentemente di ascoltare un noto allenatore affermare che i ragazzi fino a 16 anni non devono fare tattica, ma soltanto tecnica; un altro sosteneva che alcuni mister di settore giovanile dovrebbero essere allontanati dal campo […]

Una preparazione precampionato su misura

L’importanza di organizzare il proprio piano operativo per la preparazione precampionato considerando il numero di allenamenti, gli obiettivi e… il carico. Tutto ciò che dovete sapere. Il periodo della preparazione precampionato è molto delicato e affidarsi solo a guide uguali per tutti non sempre è la scelta giusta. Infatti, schemi e tabelle che “vanno bene […]

Preparazione precampionato: la nostra proposta

Due piani di lavoro di 10 e 15 giorni con gli obiettivi da perseguire e le esercitazioni consigliate per ogni finalità. I presupposti operativi di ogni programma, costruiti per le squadre dilettanti al fine di approcciare al meglio questa delicata fase della stagione. Una preparazione precampionato per 10 giorni Una preparazione precampionato per 15 giorni […]