Attività di base
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Come lavorare utilizzando al meglio questa struttura geometrica e inserire gestualità e movimenti simili a quelli della gara. Una progressione didattica per i più “piccoli.


Con la prorompente ascesa della video match analisi si può notare sempre di più come lo studio dei movimenti dei singoli giocatori, dell’occupazione spaziale e della disposizione in campo delle squadre nei diversi momenti della gara sia alla portata di chiunque grazie alla condivisione su notiziari sportivi post match e social net-work.

Uno dei termini più utilizzati in campo è quello della ricerca di triangoli o rombi di gioco principalmente in fase di possesso palla. Parliamo della dislocazione in campo di 3-4 giocatori che possa ricondurre a un’immagine simile a quella della figura citata. Ma senza addentrarci nei fondamenti della geometria, cerchiamo di capire come possono essere sfruttati a favore dello sviluppo del gioco e del calciatore.

Sistema di riferimento
Partendo dal presupposto che stiamo parlando di pura occupazione dello spazio, un riferimento formato da 3 elementi nel triangolo e 4 nel rombo ci permette di scomporre un sistema più complesso, modificarlo a seconda dei punti di riferimento che uno vuole utilizzare e semplificare i rapporti di collaborazione tra compagni di squadra.

>> LEGGI E SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO

Magazine in Edicola