Attività di base
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Come iniziare a insegnare questa fase di gioco nei Pulcini grazie a piccoli accorgimenti e esercizi specifici.

Uno dei concetti più ricorrenti quando si parla di fasi di gioco nel calcio moderno è sicuramente quello che riguarda le transizioni (positive e negative). Questo momento, la cui definizione è ancora oggi fonte di discussione, è per lo più inteso come il passaggio da una fase di possesso a una di non possesso e viceversa. La spiegazione così sintetizzata non permette però di coglierne l’aspetto più interessante su cui noi istruttori possiamo lavorare da subito, anche coi Pulcini. La transizione non è solo un semplice cambiamento di stato tra fasi di gioco, ma è soprattutto una repentina modifica della situazione mentale in cui si passa dal difendere all’attaccare (e viceversa). In pratica, si attuano dei rapidi adattamenti come unità singola (giocatore) e come collettivo (squadra).

Scopri di più sul numero di dicembre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale

 

Magazine in Edicola