Orgogliosi di essere italiani

Orgogliosi di essere italiani

Ecco in anteprima l’editoriale del direttore Ferretto Ferretti pubblicato sul prossimo numero de Il Nuovo Calcio, in edicola e online a partire dai primi giorni di settembre.

La Serie A è ripartita da poco e a lei abbiamo dedicato la nostra copertina. Una copertina insolita, non la classica foto, ma le “caricature” dei 20 allenatori di questa stagione, “inventata” dal nostro illustratore e disegnatore Gokcen Eke, alias caricaturella. Per chi non lo conoscesse, basta andare sulla sua pagina instagram (tra l’altro seguitissima da oltre 62mila follower) per ammirare le sue creazioni. Spaziano da attualità a storia, tutte splendidamente realizzate e con un velo di “ironia” molto piacevole. Una collaborazione iniziata da ormai oltre un anno, che culminerà con un libro, disponibile per le festività natalizie, in cui “Gok” rappresenterà a suo modo l’universo calcistico. E non solo!

A proposito della nostra massima serie, la “griglia” ritratta si rifà all’articolo di Gianluca Corbani che porta diversi spunti di riflessione, benauguranti per la stagione appena iniziata: innanzitutto, veniamo dalla vittoria dell’Europeo con gli uomini di Roberto Mancini che ci hanno regalato emozioni, scusate la divagazione, come tutte le medaglie di un’Olimpiade a tinte azzurre. Una su tutte quella dell’uomo più veloce del mondo, Marcell Jacobs.

jacobs1
Foto: Italy Photo Press

Inoltre, 37 dei marcatori della manifestazione continentale giocavano in Italia (+9 rispetto alla Bundesliga, + 10 rispetto alla Premier): insomma, non sottovalutiamoci sempre, di qualità ce ne è tanta anche da noi. E speriamo di godercela tutta grazie appunto agli allenatori raffigurati in copertina. Gianluca ci ricorda anche qualche numero: 12 i nuovi mister rispetto all’anno scorso, 16 gli italiani, 3 gli stranieri d’adozione e… Mourinho.

Con ben 6 toscani sulle panchine della massima serie.

Venendo a questo numero, invece, tre i punti che desidero toccare prima di lasciarvi alla lettura della rivista. Il primo relativo alla “promessa” che vi avevo fatto lo scorso mese, cioè l’annuncio dell’allenatore che sarà protagonista, dopo Bielsa, del secondo libro “Unico” scritto da Carlo Pizzigoni: Pep Guardiola. A novembre il lavoro dovrebbe essere pronto. Il secondo è relativo al mondo degli adulti: abbiamo tre scritti di assoluto valore, quelli curati da Andrea Sassarini, fratello del nostro storico collaboratore David che ora lavora nella Serie A turca al Fatih Karagümrük (il “cervello” calcistico), Biagio De Domenico (la finalizzazione) e dal nostro Alberto Nabiuzzi (i calci piazzati), scritti che possono diventare utili per gli ultimi aggiustamenti prima del fischio d’inizio dell’annata.

sfondo giallo

L’ultimo è lo speciale realizzato per la ripresa di tutti i bambini dell’attività di base, che tornano finalmente ad allenarsi. Consigli, indicazioni, esercitazioni e modalità operative per ripartire al meglio con loro. E per approfondire ancora di più il discorso allenamento in queste categorie, c’è l’Indispensabile “fresco di stampa” numero 22, scritto da Paolo Migliavacca e Andrea Millefanti, coordinatore tecnico della fascia preagonistica e allenatore del vivaio dell’Inter, che hanno analizzato l’argomento “Il calcio da 6 a 14 anni”.

Articoli correlati

Tra storia e modernità

“Dal lùnedi al vénerdi i xe olandesi. Al sabato i ghe pensa. La domenica, giuro su la mia beltà, tuti indrìo e si salvi chi può”: parole di Nereo Rocco. Le abbiamo riprese, oltre che per l’ironico significato, direi valido tuttora, perché emerge chiaramente come gli “olandesi” sono sempre stati all’avanguardia. Per concetti, idee offensive, […]

La giusta terminologia

Non è un errore di battitura. No, non ci siamo sbagliati. Anche se nel linguaggio da campo siamo soliti sentire giochi e partite a tema, la dicitura esatta è a temi. Sì, perché all’interno di queste diffusissime esercitazioni non c’è mai un solo obiettivo (tema), ma diversi. Ecco il motivo per cui, confrontandoci con i […]

Torniamo a dribblare

Prima di entrare negli argomenti “forti” di questo numero, concedetemi di fare gli auguri per il suo 31esimo compleanno a… Il Nuovo Calcio. Il mese di febbraio del 1991 è stato quello che ha visto la nascita della nostra rivista, che nel corso di questi anni ha attraversato le varie burrasche del mondo dell’editoria, cercando […]

Ripartiamo da qualità e cultura

È un orgoglio per la nostra rivista avere nel primo numero del 2022 l’intervista e dedicare la copertina a un personaggio unico, un campionissimo, un uomo di spessore, di valore. Che vive e ha vissuto il calcio a 360° gradi, attraversando periodi diversi, sempre con grande equilibrio, mai sopra le righe: Alessandro Del Piero. La […]