La stagione inizia oggi

La stagione inizia oggi

Luglio è il mese in cui ogni allenatore incomincia a pensare all’annata alle porte, che per i professionisti sta per partire, mentre per dilettanti vi è ancora un po’ di relax prima del rientro in campo. Il periodo estivo, quindi, è il momento giusto per le riflessioni. Certo, ci stiamo gustando il Mondiale di Russia con un pizzico di amarezza per l’assenza degli Azzurri, però la testa della maggior parte degli addetti ai lavori si può già proiettare al futuro: a come pianificare il precampionato. Tutti cercano di trovare delle novità da inserire nel proprio programma, di scovare quelle soluzioni metodologiche che possono diventare importanti per la propria squadra. Per questo motivo, abbiamo pensato a uno speciale più di 60 pagine utile a fornire degli spunti di riflessione per coloro che si apprestano a mettere su carta la preparazione.

L’obiettivo della rivista non è mai stato quello di fornire qualcosa di “preconfezionato”, valido sempre e ovunque: ciò che leggerete infatti sono idee, consigli atti a stimolare la programmazione che ogni tecnico o preparatore deve sviluppare al meglio. Ci sono i lavori fisici, quelli tecnico-tattici, i consigli alimentari, indicazioni per i portieri e per chi si confronta col calcio femminile. Insieme alle immancabili tabelle, sia per giovani sia per le prime squadre, che rappresentano – come detto – una traccia operativa, Insomma, tanti argomenti, tutti attuali da cui ogni mister può attingere anche un solo particolare per aggiungerlo al proprio piano. Ma attenzione, ricordo che la preparazione non è la “panacea” di tutti i mali. Se non si continua a lavorare durante l’intera annata, i benefici della fase iniziale si perderanno sicuramente! E tutto sarà vano.

Sempre a proposito di aggiornamento, si sono appena conclusi, con un enorme successo in termini di presenze e di qualità degli interventi, i nostri due Master, che si sono tenuti a Coverciano. Due eventi sold out che hanno sicuramente, visto la platea dei relatori, fornito spunti operativi interessanti a tutti i partecipanti. Li troverete sulle riviste di agosto e settembre!

Questo numero sia apre con tre interviste “mondiali”: la prima è quella all’allenatore del Milan, Rino Gattuso, che ha spiegato la sua esperienza al Milan e illustrato diverse proposte pratiche. Le altre due sono a due ex giocatori che come Gattuso hanno alzato la Coppa del Mondo, Luca Toni e Mauro German Camoranesi. Il bomber racconta la sua idea di diventare dirigente, il centrocampista la sua carriera da allenatore incominciata da alcuni anni in Sudamerica.

Un numero ricco di idee, anche per i più piccoli tra l’altro, tutto da leggere, in attesa di continuare ad aggiornarsi coi prossimi due, nei quali il menù – oltre all’approfondimento su Coverciano – prevede uno speciale esercitazioni per l’attività di base e nuove idee per il precampionato.

Articoli correlati

Tra storia e modernità

“Dal lùnedi al vénerdi i xe olandesi. Al sabato i ghe pensa. La domenica, giuro su la mia beltà, tuti indrìo e si salvi chi può”: parole di Nereo Rocco. Le abbiamo riprese, oltre che per l’ironico significato, direi valido tuttora, perché emerge chiaramente come gli “olandesi” sono sempre stati all’avanguardia. Per concetti, idee offensive, […]

La giusta terminologia

Non è un errore di battitura. No, non ci siamo sbagliati. Anche se nel linguaggio da campo siamo soliti sentire giochi e partite a tema, la dicitura esatta è a temi. Sì, perché all’interno di queste diffusissime esercitazioni non c’è mai un solo obiettivo (tema), ma diversi. Ecco il motivo per cui, confrontandoci con i […]

Torniamo a dribblare

Prima di entrare negli argomenti “forti” di questo numero, concedetemi di fare gli auguri per il suo 31esimo compleanno a… Il Nuovo Calcio. Il mese di febbraio del 1991 è stato quello che ha visto la nascita della nostra rivista, che nel corso di questi anni ha attraversato le varie burrasche del mondo dell’editoria, cercando […]

Ripartiamo da qualità e cultura

È un orgoglio per la nostra rivista avere nel primo numero del 2022 l’intervista e dedicare la copertina a un personaggio unico, un campionissimo, un uomo di spessore, di valore. Che vive e ha vissuto il calcio a 360° gradi, attraversando periodi diversi, sempre con grande equilibrio, mai sopra le righe: Alessandro Del Piero. La […]