E’ TEMPO DI…SERIE A – Hanno vinto tutte

E’ TEMPO DI…SERIE A – Hanno vinto tutte

Il campionato è tornato, ma non ha riservato sorprese. Nella prima del 2017 hanno vinto le prime sette, lasciando tutto com’era prima della pausa.

Certamente Juventus e Atalanta hanno scelto il modo migliore per battere Bologna e Chievo (in trasferta): un tris e un poker, con un vantaggio maturato già nei primi minuti. La Juventus aveva da sbollire la rabbia per la sconfitta in SuperCoppa d’Italia, l’Atalanta, invece, priva di Caldara, Gagliardini e Kessie (in Coppa d’Africa), volva dimostrare che è l’orchestra a valorizzare chi suona.

Incredibile come si somiglino le vittorie di Napoli, Lazio, Milan e Inter, tutte giunte nel finale di partita. Soprattutto Napoli e Inter, hanno sofferto a lungo Sampdoria e Udinese, capaci di creare più di un problema a due squadre totalmente arrugginite (almeno per un tempo) dalla lunga sosta natalizia. Lazio e Milan ci hanno provato, fino a quando Crotone e Cagliari non sono andati in confusione.

Bene la Roma, nella giornata nella quale Perin si è nuovamente infortunato. L’augurio è per un pronto ritorno, le lacrime di ieri vanno cancellate al più presto.

Articoli correlati

Lazio che sorpresa!

La vera rivelazione di questa stagione 2019-20: un gioco spumeggiante, interpreti di qualità e un attaccante che sta segnando con una continuità impressionante. E dietro, un progetto ben orchestrato da Inzaghi, Tare e Lotito.

Juve prima, ma ora che accade?

La Juventus ha vinto 2-0. Lo ha fatto con merito, giocando un secondo tempo migliore di quanto abbia fatto l’Inter, che aveva concluso in crescendo la prima parte di gara. Ora la squadra di Sarri è prima, con un punto in più della Lazio e nove sull’Inter. Fin qui il calcio. Se volete aggiungiamo anche […]

Juve prima, ottima Lazio, Inter poco affamata

La Juventus torna prima, ma la novità è la Lazio seconda. Se per la squadra di Sarri è stato tutto abbastanza semplice (il Brescia ultimamente ha raccolto pochissimo…); Simone Inzaghi battendo l’Inter non solo diventa il primo incomodo per la Juve, ma si mette alle spalle un avversario più che temibile. In vantaggio alla fine […]