Il concurrent training

Il concurrent training

Una metodologia di lavoro che prevede la combinazioni di lavori di forza e di tipo aerobico nella stessa seduta o in due sessioni contigue.

Nel calcio ci si è sempre chiesti come ottimizzare il tempo a disposizione e, contemporaneamente, in che modo migliorare la performance, poiché l’elevato numero di partite settimanali ha portato a una riduzione delle sedute disponibili. La parte atletica, talvolta trascurata, è fondamentale per il calciatore per riuscire a soddisfare al meglio le richieste dell’allenatore.

Questo ha indotto il preparatore a utilizzare il concurrent training. Di cosa si tratta? Della combinazione di forza e di resistenza nella stessa sessione di allenamento o in due contigue (ovvero una doppia seduta). Tale “abbinamento” non deve essere casuale, ma studiato in base a tutte le variabili che possono portare effetti sia positivi sia negativi. È necessario tenere quindi in considerazione la fisiologia del calciatore e ciò che dice in merito la letteratura scientifica.

Due opzioni
Con riferimento alla distinzione che alcuni ricercatori hanno fatto sugli adattamenti di forza, a livello centrale e periferico, e su quelli metabolici, anch’essi a livello centrale e periferico, si possono programmare due tipi di concurrent training:
– il primo consiste in un allenamento di forza (a livello strutturale-periferico) seguito da un training aerobico attorno alla soglia anaerobica (adattamento centrale);
– il secondo prevede invece un lavoro di forza neuromuscolare (adattamento centrale), affiancato da un allenamento di potenza aerobica ad alta intensità (adattamento periferico).

Scopri di più sul numero di maggio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceodigitale

Articoli correlati

Giochi di guida e sensibilità

Squalo e pesciolini I giocatori rossi (pesciolini) devono correre nello spazio liberamente con l’obiettivo di fermarsi all’interno del cerchio posto alle spalle dell’elemento blu (squalo), che avrà il compito di prenderli per eliminarli (situazione 1). La medesima proposta può essere eseguita con il pallone (situazione 2) con vari tipi di conduzione (figura 1).

Puma presenta la nuova FUTURE

Puma presenta FUTURE, la nuova e accattivante scarpa da calcio che si spinge oltre i limiti di ciò che si può fare in campo, ma con stile. L’edizione PUMA FUTURE Supercharge sarà disponibile a partire dal 19 gennaio. Arriva sul mercato la nuova evoluzione del franchising di scarpe da calcio FUTURE firmata Puma. La nuova […]

Presentato il nuovo pallone Orbita Winter Serie A

Puma e Lega Serie A svelano il pallone Orbita Winter Serie A, il pallone da gioco ufficiale per la stagione 2022/23. “Nuovo pallone, nuova cultura” Svelato il pallone da gioco ufficiale per la stagione invernale 2023: il Puma Orbita Winter Serie A che farà il suo debutto sui campi nella sedicesima giornata di Serie A TIM. L’Orbita […]

La visione globale

Il lavoro secondo princìpi di gioco nel settore giovanile: la sua importanza e come agire al meglio per insegnare ai propri giocatori a osservare il contesto di gioco prima di ricevere palla. Programmare l’attività da svolgere con la propria squadra è una condizione necessaria (ma non sufficiente) per offrire ai propri giocatori una valida e […]