I portieri

I portieri

Speciale precampionato
Quali comportamenti adottare coi giovani portieri, ma anche con gli adulti per arricchire il loro bagaglio motorio e soprattutto tecnico. L’importanza delle percezione nell’allenamento situazione per i più grandi. Cosa fare (“Sì, sempre”) e quali errori non commettere (“Attenti a…”)

Il precampionato è un momento importante per lavorare coi numeri uno visto anche il maggior tempo a disposizione per allenarsi. Con quelli idealmente dagli Esordienti e dei Giovanissimi la tecnica è fondamentale, poi contano le situazioni e le percezioni dei portieri.

Dagli Esordienti ai Giovanissimi
I giocatori si trovano nella tappa della formazione chiamata fissazione e assimilazione (11-12 – 14-15 anni). Siamo nella fase del perfezionamento tecnico, gli allenamenti hanno un preciso tema: infatti, le capacità coordinative hanno minor peso (20-25%) alla pari di quelle condizionali, mentre diventa fondamentale l’assimilazione della tecnica di base, l’obiettivo principale (35-40%) insieme ai primi impegni tattici (10-15%). I giovani portieri diventano i protagonisti della loro crescita fondata sulla definizione delle finalità. La giusta postura di attesa, la presa, il tuffo, l’uscita alta e bassa, la comprensione di come difendere la porta e lo spazio, le deviazioni e le respinte, la tecnica offensiva con le mani e con i piedi e altro ancora, in queste fasce d’età hanno un’importanza decisiva per plasmare il futuro portiere. In tale fase i fondamentali tecnici sono la priorità per l’allenatore. Deve individuare le progressioni didattiche, esporre le attività convenienti per il raggiungimento dell’obiettivo, rilevare gli errori tecnici e trovare le cause. E il precampionato diventa il momento per incominciare a lavorare in questa direzione.

Scopri di più sul numero di luglio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Articoli correlati

Giochi di guida e sensibilità

Squalo e pesciolini I giocatori rossi (pesciolini) devono correre nello spazio liberamente con l’obiettivo di fermarsi all’interno del cerchio posto alle spalle dell’elemento blu (squalo), che avrà il compito di prenderli per eliminarli (situazione 1). La medesima proposta può essere eseguita con il pallone (situazione 2) con vari tipi di conduzione (figura 1).

Puma presenta la nuova FUTURE

Puma presenta FUTURE, la nuova e accattivante scarpa da calcio che si spinge oltre i limiti di ciò che si può fare in campo, ma con stile. L’edizione PUMA FUTURE Supercharge sarà disponibile a partire dal 19 gennaio. Arriva sul mercato la nuova evoluzione del franchising di scarpe da calcio FUTURE firmata Puma. La nuova […]

Presentato il nuovo pallone Orbita Winter Serie A

Puma e Lega Serie A svelano il pallone Orbita Winter Serie A, il pallone da gioco ufficiale per la stagione 2022/23. “Nuovo pallone, nuova cultura” Svelato il pallone da gioco ufficiale per la stagione invernale 2023: il Puma Orbita Winter Serie A che farà il suo debutto sui campi nella sedicesima giornata di Serie A TIM. L’Orbita […]

La visione globale

Il lavoro secondo princìpi di gioco nel settore giovanile: la sua importanza e come agire al meglio per insegnare ai propri giocatori a osservare il contesto di gioco prima di ricevere palla. Programmare l’attività da svolgere con la propria squadra è una condizione necessaria (ma non sufficiente) per offrire ai propri giocatori una valida e […]