LE SOLUZIONI DI INIZIO GIOCO

LE SOLUZIONI DI INIZIO GIOCO

Come incominciare a sviluppare l’azione dal portiere con una linea difensiva a quattro giocatori. L’importanza di conoscere le varie possibilità e perché è determinante dare fiducia a propri ragazzi.

Riprendendo il “filo conduttore” dell’argomento trattato su uno degli scorsi numeri (ottobre 2015), ovvero l’inizio dell’azione con palla bassa dal portiere, analizziamo come impostare la manovra dall’estremo difensore contro i vari sistemi di gioco.

È bene preliminarmente evidenziare che quello che vi proporremo è un lavoro da effettuare con le categorie più alte del settore giovanile (Allievi, Juniores, Berretti e Primavera, valutando sempre caso per caso) in quanto responsabilizza molto la squadra che deve avere, durante la partita, un’attenta lettura delle caratteristiche e dei moduli dell’avversario, che – tra l’altro – possono cambiare durante una gara, anche più volte. L’allenatore diventerà, quindi, quel “qualcosa” in più a disposizione della squadra per mettere al centro del progetto il gioco; dovrà intervenire per effettuare correzioni o dare consigli a chi è in difficoltà e favorire la convinzione nel suo undici di mantenere il possesso in zone di campo dove trarre vantaggi. Tutti i giocatori, pertanto, sono chiamati a “leggere” la partita dopo avere fatto propri i concetti acquisiti nelle annate precedenti.

L’articolo completo su IL NUOVO CALCIO di aprile in edicola o in abbonamento

Articoli correlati

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Allenate la percezione

Perché è importante andare oltre al “giocatore pensante”. La percezione delle informazioni, la lettura corretta di queste e l’attuazione di comportamenti efficaci e funzionali al contesto di gioco Sovente l’obiettivo dichiarato da numerosi allenatori e responsabili di settore giovanile è quello di formare “giocatori pensanti”. Se ogni calciatore, però, durante una partita dovesse pensare all’azione […]

Tutto sulla marcatura

Una capacità, talvolta trascurata nel settore giovanile, che va assolutamente allenata. Le proposte pratiche, il duello e il marcamento di un calciatore senza palla. È ormai ben chiaro che le abilità tecniche non siano l’unica componente che determina la prestazione del calciatore. Al fianco di calciatori come Neymar, Coutinho, Messi e Ronaldo, per citare alcuni […]

Il gioco è il miglior maestro

Perché insegnare i princìpi di gioco in luogo di schemi ripetitivi coi giovani. L’importanza di saper scegliere. Mi è capitato recentemente di ascoltare un noto allenatore affermare che i ragazzi fino a 16 anni non devono fare tattica, ma soltanto tecnica; un altro sosteneva che alcuni mister di settore giovanile dovrebbero essere allontanati dal campo […]