Serie A – Un dicembre bollente

Serie A – Un dicembre bollente

31 giorni da brividi: il mese di dicembre per i bianconeri di Massimiliano Allegri presentano una serie di partite di altissimo spessore. 

“Bollente” è l’aggettivo che meglio definisce l’ultimo mese dell’anno della Juventus, che disputerà sette partite decisive (più altre due nei primi sei giorni di gennaio) di una stagione che dalle parti di Vinovo si augurano sia ancora una volta vincente.

Il piatto forte è in calendario venerdì 1: la squadra di Allegri giocherà a Napoli contro chi ha l’organico più indicato per scucire il tricolore dalla maglia bianconera per attaccarlo sulla propria. Ovvio che Sarri punterà tutto sui titolarissimi, perché a Napoli il vero obiettivo della stagione è lo scudetto. La gara del “San Paolo” sarà tutto fuorché banale: sono opposte due filosofie di gioco agli antipodi. Da una parte il possesso palla, il fraseggio e le triangolazioni del Napoli, dall’altra la Juve solida, che sa alzare e abbassare i ritmi del match, brava a “colpire” l’avversario alla prima disattenzione.

Scopri di più sul numero di dicembre: in edicola e disponibile anche attraverso  abbonamento cartaceo e digitale.

Articoli correlati

A Natale puoi

Ragazzini che giocano liberamente all’aperto, con il sorriso stampato sulle labbra, in un clima natalizio, con un classico albero innevato sullo sfondo. Questo raffigura la copertina finemente realizzata da Gokcen Eke, per tutti solo Gok. Sì, siamo arrivati anche quest’anno a Natale in procinto di “svoltare” verso un 2022 “normale”. Ricordate la situazione di 12 […]

L’anno che verrà

Manca davvero poco alla fine di questo 2020 “strano”, per usare un termine “accettabile” e forse è già il caso di guardare al futuro. Facendo un po’ i conti di quello accaduto in questi dodici mesi, ci accorgiamo subito che bambini, giovani e dilettanti sono scesi in campo con costanza appena per quattro: si è […]

L’identikit dell’allenatore moderno

Qual è l’identikit del “tecnico tipo” del vecchio continente? Giovane? D’esperienza? Ex giocatore? Gianluca Corbani ci porta alla scoperta della fisionomia che, numeri alla mano, evidenzia la tipologia degli allenatori dei principali 5 campionati.