7° Giornata – I numeri hanno detto che…

7° Giornata – I numeri hanno detto che…

La 7agiornata di Serie A ha confermato la supremazia della Juventus che ha sconfitto il Napoli con un perentorio 3-1. Alle loro spalle si è portata la Fiorentina, che ha superato tra le mura amiche un’Atalanta in crisi di risultati. A pari punti con i viola si trovano anche l’Inter, grazie ai tre punti conquistati contro il Cagliari, e il Sassuolo, che nonostante la sconfitta, in casa, contro il Milan, rimane nelle prime posizioni. Il derby della capitale è stato vinto dalla Roma, la quale sembra ormai uscita dalla crisi, come ha suggellato con il 3-1 fatto registrare contro la Lazio. Il Genoa è, invece, una delle sorprese di questo inizio di campionato (potenzialmente seconda, avendo una partita da recuperare) e ha avuto la meglio del Frosinone grazie al proprio bomber, Piatek, autore di 8 reti nelle 6 gare disputate. Un punto più in basso dei rossoblù si trovano i cugini genovesi della Sampdoria che, nel posticipo, hanno avuto la meglio della Spal. Il Parma si conferma come la miglior squadra promossa dalla Serie B, sconfiggendo una diretta rivale quale è l’Empoli. Sempre a proposito di emiliane bisogna sottolineare la vittoria in rimonta ottenuta dal Bologna ai danni dell’Udinese. L’ultimo risultato della giornata è stato quello della vittoria, arrivata nei minuti finali, del Torino sul campo del Chievo Verona.

L’analisi attraverso i numeri, forniti da INSTAT SCOUT, ci permette di sottolineare alcune voci relative agli incontri disputati durante lo scorso weekend.

La Juventus è stata la compagine che ha vinto più duelli (61%), è stata la seconda per palloni recuperati (2), la quarta per fuorigioco (3) e la quinta per falli commessi (15). Gli uomini di Ancelotti sono riusciti a battere solamente 4 angoli (sedicesimi) e a fare 3 passaggi nell’area di rigore avversaria (ultimi), ma nonostante la sconfitta sono riusciti a mantenere il possesso del pallone per il 52% della partita (quarti). Per gli uomini di Allegri si è trattato della settima vittoria consecutiva, la quarta casalinga, mentre per il Napoli si è trattato della prima sconfitta stagionale, che consente agli azzurri di mantenere il secondo posto, seppur distanti 6 lunghezze dalla capolista.

Il Milan ha conquistato la vittoria in trasferta, risultando terza per contrasti aerei vinti (57%), quinta per palloni sottratti agli avversari (20) e sesta per intercetti (46). La compagine guidata da De Zerbi ha fatto meglio dal punto di vista statistico rispetto a quanto detto dal risultato finale: nessun fuorigioco, 9 angoli battuti (seconda), 55% di possesso palla (terza) e fraseggio molto stretto (16,6m di media la lunghezza dei passaggi, inferiore a qualunque altra squadra). L’undici di Gattuso ha raccolto la prima vittoria esterna di questo campionato, oltre che il quinto risultato utile consecutivo. Per il Sassuolo si è trattato della prima sconfitta casalinga, la seconda di questo campionato, che consente comunque ai neroverdi di restare al quinto posto, in piena zona Europa.

 

Articoli correlati

Mizuno presenta il terzo kit gara S.S. Lazio 2022/23

Presentato il terzo kit gara del club biancocleste al Training Camp di Auronzo di Cadore, nella splendida cornice delle Tre Cime di Lavaredo. Dopo la presentazione ufficiale del kit gara Home & Away della S.S. Lazio per la stagione 2022/23, Mizuno ha svelato anche il terzo kit gara; si completa, così, il ventaglio delle maglie gara del club biancoceleste. Il brand giapponese di attrezzature sportive ha recentemente siglato un […]

S.S. Lazio presenta il nuovo kit gara 2022-23 firmato Mizuno

Nuova partnership pluriennale tra S.S. Lazio e Mizuno per la fornitura di abbigliamento tecnico e sportivo del club biancoceleste. Presentazione ufficiale in grande stile il prossimo 4 luglio a Roma in Piazza del Popolo, attesi personaggi dello sport e dello spettacolo. La maglia indossata dai calciatori laziali durante la serata sarà messa all’asta su eBay e le […]

Mizuno nuovo sponsor tecnico della Lazio

Nuova partnership tra la Lazio e Mizuno. Il brand giapponese sarà fornitore ufficiale per l’abbigliamento tecnico e sportivo a partire dalla stagione 2022/2023.L’accordo tra la Lazio e Mizuno ora è ufficiale. Il club biancoceleste ha annunciato la partnership con il brand di abbigliamento sportivo giapponese che dal prossimo anno sostituirà Macron.