Serie A – Questione di centimetri

Serie A – Questione di centimetri

Abbiamo trascorso tutti un pomeriggio in saletta di montaggio, perché volevamo capire se Mertens fosse in fuorigioco o meno. Mentre scrutavamo le immagini, però, sapevamo che il nostro era un esercizio veramente inutile. A parte l’impossibilità di cambiare il risultato nel caso in cui il belga fosse stato al di là di tutti, era chiaro che la posizione potesse irregolare al massimo di 3-4 centimetri. E come li vede l’occhio nudo?

E il computer che elabora l’immagine? Beh, il computer elabora l’immagine che viene inserita, basta un frame (che è un ventiquattresimo di secondo) in anticipo o in ritardo per cambiare il verdetto: fuorigioco o posizione regolare.

Per questo Orsato (arbitro), Giacomelli e Ranghetti (i due VAR) hanno fatto benissimo a concedere il gol, a privilegiare la sensazione di Tegoni (assistente) che non ha alzato la bandierina (come chiede il protocollo, quando non si è certi dell’irregolarità).

Il VAR ha sanato molti errori e dissipato sospetti, ma questa è una situazione che neppure tra dieci anni potrà mettere tutti d’accordo. Ecco perché tifosi della Juve e del Napoli discuteranno a lungo dell’episodio che pesa sulla classifica (perché la partita è stata brutta e le occasioni pochissime…), ma per la classe arbitrale quanto è avvenuto è già alle spalle.

Per il resto il campionato ci ha detto che Inter e Roma hanno ancora più di un problema, mentre la Lazio gioca bene e concretizza meglio. Anche il Milan si è svegliato: la cura Gattuso, fatta di intensità e sudore più che di fioretto e “tiki-taka” sta facendo effetto. E permettetemi ancora una cosa: se ci fossimo qualificati per il Mondiale, sarebbe stato impossibile ignorare Fabio Quagliarella.

Articoli correlati

Figurine Panini tour, una passione “folle”

Ce l’ho, ce l’ho, mi manca! Alzi la mano chi non ha mai citato, almeno per una volta, questa frase.Il mai, non è contemplato perché grandi o piccoli che siate, le Figurine Panini sono un fenomeno che ha coinvolto tutti almeno una volta nella vita.E anche quest’anno c’è una collezione che sta andando a ruba, […]

L’Inter di Inzaghi a caccia dell’Europa

L’analisi tattica dell’Inter di Simone Inzaghi che ha raggiunto la finale di Champions League. Dalla struttura di gioco alla costruzione con palla ferma e “viva”; dalla finalizzazione al non possesso. L’Inter ha raggiunto a sorpresa la finale di Champions, cancellando i pronostici di tanti addetti ai lavori e dimostrando di essere una squadra “congeniale” per […]

L’Inter di Inzaghi a caccia dell’Europa

L’analisi tattica dell’Inter di Simone Inzaghi che ha raggiunto la finale di Champions League. Dalla struttura di gioco alla costruzione con palla ferma e “viva”; dalla finalizzazione al non possesso. L’Inter ha raggiunto a sorpresa la finale di Champions, cancellando i pronostici di tanti addetti ai lavori e dimostrando di essere una squadra “congeniale” per […]