Serie A – Questione di centimetri

Serie A – Questione di centimetri

Abbiamo trascorso tutti un pomeriggio in saletta di montaggio, perché volevamo capire se Mertens fosse in fuorigioco o meno. Mentre scrutavamo le immagini, però, sapevamo che il nostro era un esercizio veramente inutile. A parte l’impossibilità di cambiare il risultato nel caso in cui il belga fosse stato al di là di tutti, era chiaro che la posizione potesse irregolare al massimo di 3-4 centimetri. E come li vede l’occhio nudo?

E il computer che elabora l’immagine? Beh, il computer elabora l’immagine che viene inserita, basta un frame (che è un ventiquattresimo di secondo) in anticipo o in ritardo per cambiare il verdetto: fuorigioco o posizione regolare.

Per questo Orsato (arbitro), Giacomelli e Ranghetti (i due VAR) hanno fatto benissimo a concedere il gol, a privilegiare la sensazione di Tegoni (assistente) che non ha alzato la bandierina (come chiede il protocollo, quando non si è certi dell’irregolarità).

Il VAR ha sanato molti errori e dissipato sospetti, ma questa è una situazione che neppure tra dieci anni potrà mettere tutti d’accordo. Ecco perché tifosi della Juve e del Napoli discuteranno a lungo dell’episodio che pesa sulla classifica (perché la partita è stata brutta e le occasioni pochissime…), ma per la classe arbitrale quanto è avvenuto è già alle spalle.

Per il resto il campionato ci ha detto che Inter e Roma hanno ancora più di un problema, mentre la Lazio gioca bene e concretizza meglio. Anche il Milan si è svegliato: la cura Gattuso, fatta di intensità e sudore più che di fioretto e “tiki-taka” sta facendo effetto. E permettetemi ancora una cosa: se ci fossimo qualificati per il Mondiale, sarebbe stato impossibile ignorare Fabio Quagliarella.

Articoli correlati

Mizuno presenta il terzo kit gara S.S. Lazio 2022/23

Presentato il terzo kit gara del club biancocleste al Training Camp di Auronzo di Cadore, nella splendida cornice delle Tre Cime di Lavaredo. Dopo la presentazione ufficiale del kit gara Home & Away della S.S. Lazio per la stagione 2022/23, Mizuno ha svelato anche il terzo kit gara; si completa, così, il ventaglio delle maglie gara del club biancoceleste. Il brand giapponese di attrezzature sportive ha recentemente siglato un […]

S.S. Lazio presenta il nuovo kit gara 2022-23 firmato Mizuno

Nuova partnership pluriennale tra S.S. Lazio e Mizuno per la fornitura di abbigliamento tecnico e sportivo del club biancoceleste. Presentazione ufficiale in grande stile il prossimo 4 luglio a Roma in Piazza del Popolo, attesi personaggi dello sport e dello spettacolo. La maglia indossata dai calciatori laziali durante la serata sarà messa all’asta su eBay e le […]

Mizuno nuovo sponsor tecnico della Lazio

Nuova partnership tra la Lazio e Mizuno. Il brand giapponese sarà fornitore ufficiale per l’abbigliamento tecnico e sportivo a partire dalla stagione 2022/2023.L’accordo tra la Lazio e Mizuno ora è ufficiale. Il club biancoceleste ha annunciato la partnership con il brand di abbigliamento sportivo giapponese che dal prossimo anno sostituirà Macron.

Torniamo a dribblare

Prima di entrare negli argomenti “forti” di questo numero, concedetemi di fare gli auguri per il suo 31esimo compleanno a… Il Nuovo Calcio. Il mese di febbraio del 1991 è stato quello che ha visto la nascita della nostra rivista, che nel corso di questi anni ha attraversato le varie burrasche del mondo dell’editoria, cercando […]