IL SETTORE GIOVANILE DEGLI IMPACT DE MONTRÉAL

IL SETTORE GIOVANILE DEGLI IMPACT DE MONTRÉAL

Esperienze dall’estero

Responsabili, allenatori, preparatori e giovani giocatori del Bologna hanno avuto l’opportunità di partecipare a due settimane di confronto in Canada. Grazie al presidente dei due club, Joey Saputo, hanno visitato il vivaio degli Impact, dialogato coi mister locali e disputato una torneo con la squadra under 15.

6.500 km circa è la distanza che separa Montréal da Bologna. Sembrerebbe un altro mondo, eppure, durante la visita al Centro Tecnico “Nutrilait” della Società Impact De Montréal, presieduta dal nostro chairman Joey Saputo (al centro nella foto 1, con i responsabili dei due settori giovanili), abbiamo potuto constatare filosofie e metodologie di lavoro che abbattono la distanza tra i due continenti.

L’articolo completo su IL NUOVO CALCIO di dicembre in edicola o in abbonamento

Articoli correlati

Allenate la percezione

Perché è importante andare oltre al “giocatore pensante”. La percezione delle informazioni, la lettura corretta di queste e l’attuazione di comportamenti efficaci e funzionali al contesto di gioco Sovente l’obiettivo dichiarato da numerosi allenatori e responsabili di settore giovanile è quello di formare “giocatori pensanti”. Se ogni calciatore, però, durante una partita dovesse pensare all’azione […]

Tutto sulla marcatura

Una capacità, talvolta trascurata nel settore giovanile, che va assolutamente allenata. Le proposte pratiche, il duello e il marcamento di un calciatore senza palla. È ormai ben chiaro che le abilità tecniche non siano l’unica componente che determina la prestazione del calciatore. Al fianco di calciatori come Neymar, Coutinho, Messi e Ronaldo, per citare alcuni […]

Il gioco è il miglior maestro

Perché insegnare i princìpi di gioco in luogo di schemi ripetitivi coi giovani. L’importanza di saper scegliere. Mi è capitato recentemente di ascoltare un noto allenatore affermare che i ragazzi fino a 16 anni non devono fare tattica, ma soltanto tecnica; un altro sosteneva che alcuni mister di settore giovanile dovrebbero essere allontanati dal campo […]

Diamo del tu alla palla

Il dominio del pallone è uno degli obiettivi che qualsiasi allenatore deve avere coi bambini più piccoli.Le proposte di base. A Dortmund deve esserci qualcosa di particolare nell’aria, magari nel cibo o forse sono semplicemente fortunati a estrarre continuamente il numero vincente della lotteria. Sven Misliant – da poco accasatosi a Londra, sponda Arsenal – […]