Un’idea di programmazione delle sedute per i club che hanno una sosta di quattro settimane, con una di queste prima delle festività natalizie.

Per le squadre dilettanti la “sosta di Natale” dovrebbe avere come scopo quello di migliorare alcuni aspetti tecnico-tattici o fisici che l’allenatore e lo staff ritengono carenti.

Leggi tutto...

Cosa succede dopo una partita?
A seguito di una gara più o meno impegnativa il calciatore si sente affaticato. Talvolta ha utilizzato la quasi totalità delle sue scorte idriche e soprattutto energetiche. Nell’organismo, infatti, si può riscontrare una diminuzione dei quantitativi di acqua, una perdita di minerali, uno svuotamento parziale o completo delle riserve di zuccheri e, infine, un’usura dei tessuti muscolari. Una volta terminata l’attività, pertanto, è necessario dedicarsi a ripristinare liquidi, minerali, zuccheri e proteine per riportare l’organismo nelle condizioni normali nel più breve tempo possibile in modo tale da sottoporsi quanto prima a un ulteriore impegno muscolare.

Leggi tutto...

Tutto quello che c’è da sapere sulla sosta di fine dicembre-primi di gennaio. Cosa accade in Italia e i presupposti fisici per trovare il corretto equilibrio tra riposo e allenamento.

Manca davvero poco alla fine del girone di andata per la maggior parte delle squadre, ancora qualche partita e per tutti, calciatori e mister, arriveranno le festività natalizie. Certo, tirare il fiato e staccare la spina, soprattutto mentalmente, è utile per qualsiasi atleta, a prescindere dalla categoria. Ma attenti a non esagerare. Perché? Cosa potrebbe causare un eccessivo riposo? Se da un lato questo è indicato dal punto di vista “mentale”, da quello fisico la prolungata non continuità di allenamento farà sicuramente diminuire la condizione fisica dei giocatori.

Leggi tutto...

Sebastiano Porcu e Vincenzo Russo nel loro scritto approfondiscono uno dei temi di maggiore dibattito nel calcio attuale e che sta prendendo sempre più piede anche fra i dilettanti. Il primo punto da cui partire è avere a disposizione un buon pc, che deve possedere caratteristiche ben precise, per permettere di lavorare al meglio con i software utili per lavorare ai video prodotti.

Leggi tutto...

Queste 20 pagine approfondiscono un tema fra i più dibattuti e si aprono con lo scritto del nostro direttore, Ferretto Ferretti, che esamina la situazione delle varie categorie, dalla A alla Prima Categoria, confrontando la situazione delle varie regioni italiane. Inoltre, il direttore indica i presupposti fisici per trovare il corretto equilibrio tra riposo e allenamento.

Leggi tutto...

L’utilità della psicologia nello sport, la gestione dello stress e delle emozioni, l’intelligenza emotiva e l’importanza della comunicazione per il tecnico.

La psicologia dello sport può essere un valido aiuto per il calciatore?
Lo psicologo dello sport si concentra sul calciatore che vuole migliorare, sullo sviluppo delle risorse esistenti e sull’apprendimento di capacità nuove finalizzate all’incremento della performance sportiva in un dato ambiente.
Contrariamente a quanto si pensa, il suo intervento è molto pratico, è specifico per ogni disciplina e verte su competenze e sinergie essenziali alla riuscita nello sport, cioè:
• lo sviluppo della consapevolezza di sé – del proprio corpo, dei propri pensieri, delle proprie emozioni, dei propri comportamenti e delle proprie capacità;
• l’interazione tra queste componenti e gli effetti sull’atleta;
• il condizionamento dell’ambiente su queste interazioni e sul modo di essere dell’atleta.

Fletcher & Sarkar in uno studio su diversi campioni sportivi condotto nel 2012 hanno messo in evidenza come gli atleti di successo si caratterizzino per la consapevolezza e la proattività, intendendo per proattività la capacità di reagire alle difficoltà senza farsi travolgere dalle emozioni, ma sapendo indirizzare i propri comportamenti verso la realizzazione degli obiettivi prefissati.

Leggi tutto...

Analizzare la giusta traiettoria di calcio da palla inattiva laterale diventa determinante solamente quando si conoscono le caratteristiche tecniche dei nostri calciatori. La giusta valutazione di un aspetto da non trascurare.

Nell’organizzare situazioni offensive sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione laterale, si tende principalmente a pensare più ai movimenti degli attaccanti atti a favorire il buon esito della palla inattiva, piuttosto che studiare a tavolino l’esecuzione di tale situazione nell’intento di capire quale, prima di tutto, possa essere la traiettoria giusta e la tipologia di calcio da effettuare. In questo articolo, quindi, approfondiremo i calci di punizione laterali.

Leggi tutto...

L’angolo di Scienza&Sport

Gli small-sided games sono esercitazioni molto utilizzate perché permettono di allenare contemporaneamente gli aspetti tecnico-tattici e quelli fisici. La letteratura scientifica, negli ultimi anni, si è preoccupata di analizzare il carico esterno, mediante strumentazioni GPS, in diversi formati di SSG con differenti modalità esecutive.

L’introduzione sistematica di esercitazioni di SSG con l’uso delle “sponde” ha portato diversi autori a iniziare a investigare il carico espresso da tali proposte pratiche optando, però, per un numero di elementi “sponda” ridotto. Tale studio si propone di identificare e quantificare il carico esterno imposto da tali soluzioni su tre formati di SSG utilizzando un numero di “sponde” che permetta un ampio e quasi completo utilizzo dei giocatori che compongono una rosa, sia professionista sia dilettantistica.

Leggi tutto...

Come allenarsi nei mesi invernali e ottimizzare il sistema immunitario per prevenire i malanni di stagione. L’abbigliamento e gli alimenti più indicati per aiutare il nostro corpo.

Leggi tutto...

L’inizio gioco con questo sistema di gioco. Alcune peculiarità dell’organizzazione e le caratteristiche dei calciatori.

La modalità di posizionamento in campo dei calciatori che dà luogo a un sistema deve essere finalizzata alla valorizzazione dei giocatori stessi, individualmente e collettivamente, creando degli equilibri nelle diverse zone di campo.

Leggi tutto...

Una serie di esercitazioni per allenare le combinazioni per la conclusione in porta. Inserimenti, giocate in ampiezza, filtranti e “passanti”.

Nel calcio, sin dalla sua nascita, c’è un obiettivo fondamentale che tutte le squadre devono perseguire, cioè fare gol finalizzando l’azione tramite una conclusione verso la porta avversaria.

Leggi tutto...

Michele Tossani ci porta alla scoperta di una delle ultime novità riguardo la tattica collettiva, il juego de posicion, che fa degli half-spaces uno dei suoi punti di forza.

Leggi tutto...

L’analisi tecnico-tattica della Juventus a cura di Giovanni Galli. Il primo giudizio va sulla società, che sta compiendo un lavoro impeccabile frutto di una pianificazione studiata nei minimi dettagli. E poi i volti nuovi, Cancelo e Cristiano Ronaldo su tutti. Quest’ultimo, dopo un periodo di adattamento (la Serie A è molto diversa dalla Liga) è entrato appieno nei meccanismi offensivi della Vecchia Signora e i suoi compagni di reparto ne stanno beneficiando.

Leggi tutto...

Psicologia
L’importanza della corretta preparazione mentale per il conseguimento degli obiettivi sportivi. Le differenze geografiche riscontrate e l’influenza negativa della tecnologia.

Leggi tutto...

Attualità
Una disciplina per persone di ambo i sessi, diversamente abili in carrozzina, che si gioca su di un classico campo da basket, con le regole del calcio. L’autore dell’articolo, Diego D’Artagnan, è il referente italiano e il promotore di tutta l’attività.

Leggi tutto...

Che tipologia di trasformazioni possono avere i vari sistemi di gioco nelle due fasi.
Come difendere in un “modo” e attaccare in un altro.
Alcuni esempi pratici.

Leggi tutto...

Storie di calcio
Una nuova rubrica che ci porta alla scoperta della storia e delle curiosità che si celano dietro al premio più ambito a livello individuale. Otto capitoli nei quali porteremo alla luce i vincitori più importanti, partendo dal primo: Stanley Matthews.

Leggi tutto...

Il saper fare dell’allenatore e i princìpi che devono guidare il suo comportamento sia in campo sia fuori campo.

Leggi tutto...

Detta anche “Gegenpressing”, la soluzione tattica portata avanti da Klopp, prima a Dortmund e ora al Liverpool prevede un’aggressione sistematica da parte di più giocatori. I presupposti della manovra del Liverpool e le esercitazioni da utilizzare.

Leggi tutto...

Il progetto Nex Generation, ideato dal dottor Giorgetti, si prefigge il compito di educare i ragazzi dal punto di vista della salute e dello sport, grazie a iniziative nelle scuole per gli studenti.

Leggi tutto...

Lo scritto di Giovanni Vampa propone diversi modi per sorprendere una squadra che difende a zona su situazioni di calcio d’angolo. Questo perché si è osservato come nella scorsa stagione di Serie A questa soluzione difensiva veniva adottata da dieci squadre, mentre la restante metà utilizzava una situazione mista.

Leggi tutto...

Come utilizzare questo mezzo in base all’obiettivo del training. L’attenzione da prestare alla meccanica del gesto e alcuni esempi di sedute.

Tra i diversi mezzi di training impiegati per allenare il calciatore troviamo il traino con la slitta, appartenente al gruppo del metodo resistivo. La slitta viene utilizzata per creare un carico aggiuntivo sul piano orizzontale nell’esecuzione dello sprint.

Leggi tutto...

Luca Bignami e Matteo Callini sono andati alla scoperta del miracolo sportivo che ha visto la SPAL ottenere due promozioni consecutive dalla C alla A e la salvezza della scorsa stagione. Leonardo Semplici parte dagli inizi, quando quasi casualmente a metà stagione è passato dal campo alla panchina riuscendo a salvare la squadra a fine stagione.

Leggi tutto...

Gli speciali de Il Nuovo Calcio - Master Prime Squadre

La relazione in aula dell’allenatore del Lecce, che ha ottenuto dopo 6 anni di Serie C l’agognata promozione in B. Le varie casistiche in fase di non possesso legate alla difesa individuale e collettiva.

Leggi tutto...

Speciale Master 2018 - Prime Squadre
Le soluzioni che si possono adottare con tale sistema in base alle caratteristiche dei propri calciatori. Una serie di movimenti efficaci e l’importanza delle “preventive”.

Marco Baroni, già tecnico tra le varie squadre di Novara e Benevento, con il quale ha raggiunto la massima serie due stagioni or sono, fa il suo esordio al nostro Master esponendo alcuni concetti che ritiene fondamentali per qualsiasi allenatore, prima di addentrarsi nei particolari della fase offensiva del 4-2-3-1. Afferma che un po’ gli manca lo spogliatoio e considererà tutti i corsisti come la sua squadra!

Leggi tutto...

Gli speciali de Il Nuovo Calcio - Master Prime Squadre
La relazione dell’allenatore in seconda della Nazionale Femminile, per il secondo anno consecutivo al nostro Master. Il mutamento delle peculiarità dei calciatori in relazione alla zona di campo occupata. Diverse proposte pratiche.

Leggi tutto...

Tattica
Una doppia analisi sui benefici delle partenze del gioco dai difensori centrali e dell’esecuzione di duelli 1>1, fatta su 21 partite della massima serie italiana. Cosa è emerso dallo studio dei numeri.

Leggi tutto...

Approfondimento precampionato

Una metodologia che spiega come organizzare più soluzioni in fase d’attacco sulle palle ferme con poco tempo a disposizione: ideale per tutte quelle squadre che si allenano due o tre volte a settimana.

Leggi tutto...

La relazione di Fabio Gallo è incentrata su come lavorare essenzialmente con il pallone per allenare gli aspetti tecnici, tattici, fisici e mentali. Alcune esercitazioni da collocare nei vari giorni della settimana.

Leggi tutto...

Gli Speciali de Il Nuovo Calcio - Master Prime Squadre
L’intervento al nostro incontro di aggiornamento di mister Zenga, che ha espresso il suo metodo di lavoro, analizzando il ruolo dell’allenatore a 360°. Alcune proposte pratiche e il ritiro pre-campionato.

L’analisi della metodologia di lavoro di Walter Zenga, indimenticabile numero uno dell’Inter e della Nazionale, allenatore Uefa Pro, nella stagione 2017-18 al Crotone, parte dalle differenze riscontrate nei vari paesi dove ha allenato (un giramondo il tecnico milanese), con un focus sulle diversità che vi sono fra Italia e Inghilterra.

Leggi tutto...

Ultime Notizie