News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Anche quest'anno UEFA ha pubblicato il “Club licensing benchmarking report: financial year 2016”, il report che prende in esame i 16 principali campionati di calcio europei, per un totale di 268 club. Fra i brand nel settore delle sponsorizzazioni tecniche a livello di club calcistici europei, spiccano ai primi tre posti Nike e Adidas, che si dividono il 40% del mercato, e Macron con l’8%. L’azienda bolognese, che ha chiuso il 2017 con un fatturato di 83,5 milioni di euro, in crescita del 19% rispetto all’anno precedente, è la prima società italiana a raggiungere il prestigioso traguardo del podio nella speciale classifica stilata dalla UEFA. 


La crescita di Macron è sicuramente legata alla qualità del prodotto, alla strategia di marketing e al rapporto di stretta collaborazione con i singoli club, per i quali vengono realizzate delle collezioni uniche per giocatori e tifosi. Attualmente sono infatti numerosi i club di prima fascia sponsorizzati in Europa dall’azienda di Crespellano, tra i quali 4 nella Serie A italiana (record tra gli sponsor tecnici), 2 nella Premier League inglese e 2 nella Liga spagnola. 

Negli ultimi mesi l’azienda italiana è diventata, inoltre,  partner ufficiale della UEFA nel Top Executive Programme, il progetto che assiste le Federazioni calcistiche minori attraverso il Kit Assistance Scheme e che ha visto come primo ‘atto’ di questa nuova collaborazione la realizzazione delle nuove maglie della Nazionale del Liechtenstein, alla quale seguiranno quelle di altre sette rappresentative (Andorra, Armenia, Bielorussia, Cipro, Isole Faroe, Lussemburgo e San Marino).

Macron è presente con sponsorizzazioni tecniche anche negli altri principali sport di squadra, quali ad esempio il rugby, il basket, il volley e la pallamano. 

Magazine in Edicola