E' tempo di...
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Juventus ha vinto, ma più del risultato, a Bologna, contava la prestazione. E la prestazione non è stata in linea con le attese.

Dopo il ko di Madrid, ci si attendeva una squadra che giocasse con il sangue agli occhi. Contro il Bologna terzultimo, benché Mihajlovic abbia cambiato volto alla squadra rilevata da Inzaghi, la Juventus non è mai riuscita a mettere in seria difficoltà l’avversario. Nel primo tempo, addirittura, non ci sono stati tiri in porta, Non un buon segnale, perché le grandi squadre, dopo un ko europeo, spesso hanno sfogato la loro rabbia sul primo avversario offerto dal calendario.

Se lo scudetto, lo scriviamo ancora una volta, non è in discussione, a preoccupare i tifosi della Juventus, è la condizione della squadra che non sembra avere le forze per reagire al momento di difficoltà iniziato a gennaio con la ripresa del campionato.

La partita l’ha decisa Dybala, entrato dalla panchina. Uno dei peggiori di Madrid non segnava in trasferta dall’aprile scorso quando realizzò contro il Benevento. Almeno questo è un segnale confortante!

Magazine in Edicola