Massimilano Allegri, allenatore della Juventus (Foto: Italy Photo Press)

E' tempo di...
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sei gol incassati tra mercoledì in Coppa Italia con l’Atalanta e questa sera in campionato contro il Parma non possono essere la normalità. La Juve, dopo la caduta di Bergamo, inciampa all’“Allianz” e, in vantaggio 3-1, si fa raggiungere da una doppietta di Gervinho.

Gli infortuni di Bonucci e Chiellini hanno depotenziato la difesa di Allegri. Rugani (che comunque ha segnato), De Sciglio e Caceres, non valgono i due titolari, mentre Benatia (che li avvicinava) ha scelto di giocare e guadagnare di più (ed è stato accontentato).

Se per il campionato continueranno a non esserci problemi, il Napoli ha vinto con la Sampdoria, ma è pur sempre a -9, a preoccupare è l’imminente impegno di Champions. Certo, Chiellini dovrebbe esserci e Bonucci farà di tutto per essere al compagno di difesa, ma se due indizi non fanno una prova, tre potrebbero minare una stagione. Una stagione che si annunciava trionfale. Al punto, che un quotidiano sportivo con sede a Torino, era arrivato a scrivere: “Potete vincerle tutte…”.

Magazine in Edicola