Foto: Italy Photo Press

E' tempo di...
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ancora una volta hanno vinto tutte e cinque. Ormai è la norma: quando non giocano tra loro: Napoli, Inter, Juventus, Lazio e Roma escono sempre dal campo con i tre punti. Il tutto per buona pace di uno degli ultimi luoghi comuni del nostro calcio: qualche volta anche le piccole possono mettere in difficoltà le grandi. In Inghilterra, Spagna e Germania le prime cinque non hanno raccolto così tanti punti come da noi!

Con il successo dell’Inter a Verona (ora i nerazzurri sono secondi) si è completata l’undicesima giornata, che non ha detto nulla che già non sapevamo: il fatturato ha scavato un solco tra un manipolo di squadre e le altre. Poco fuori dal cerchio magico c’è la Sampdoria, mentre il Milan invece pur avendo investito arranca al pari di Torino e Fiorentina che faticano a dare continuità di risultati ai rispettivi progetti estivi.

In fondo alla classifica, la stagione sembra regalare più emozioni rispetto al recente passato. Se, al momento, si esclude il Benevento che non ha ancora pareggiato una gara, sono in molte a scricchiolare, inutile stare a fare nomi perché basta leggere i risultati e la classifica. Urge un profondo esame di coscienza per dirigenti e allenatori: forse le squadre allestite in estate non erano così competitive come si pensava.

Magazine in Edicola