Luciano Spalletti (Foto: Italy Photo Press)

E' tempo di...
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il derby perso e il secondo posto a rischio, per la Roma non sono altro che l’ultimo anello di una stagione contradditoria. La squadra di Spalletti ha ottenuto buoni risultati, ma quando si è trattato di fare il salto di qualità ha sempre sbagliato la partita.

Eliminazione ai preliminari di Champions contro il Porto, partita di campionato con la Juventus, derby di Coppa Italia, quindi eliminazione in Europa League contro il Lione e poi, ancora, con la possibilità più teorica che pratica di riaprire la corsa scudetto, ecco un’altra sconfitta con la Lazio.

Una serie di indizi che fanno più di una prova, perché fino a ora, ad esempio, la Juventus ha ampiamente dimostrato di saper vincere tutte le partite chiave in Italia e in Europa.

La domanda allora è cosa manca alla Roma? Apparentemente nulla, i calciatori sono tutti di ottimo livello (anche perché in molte partite hanno espresso un ottimo calcio), hanno qualità ed esperienza, pure l’allenatore è tra i più quotati. Ma evidentemente c’è qualcosa che non va, perché fallire tutte le gare chiave della stagione non è normale.

La risposta? La risposta e la cura l’avremo durante il prossimo mercato.

Magazine in Edicola