Luis Suarez

News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Luis Suárez, attaccante del Barcellona e dell'Uruguay, ha firmato un contratto con Puma Football.

Luis Suárez, 31 anni, è nato e cresciuto a Salto, in Uruguay, negli anni si è affermato come uno dei migliori attaccanti del mondo. È stato capocannoniere almeno una volta in ciascuna delle leghe europee in cui ha giocato (Olanda, Inghilterra e Spagna), segnando più di 20 gol in ogni stagione dal 2012 (più di 400 in totale). Suárez ha anche segnato 53 volte con la maglia dell'Uruguay.

"Sono felice di unirmi alla famiglia Puma", ha dichiarato Suárez, "apprezzo e condivido lo stesso spirito di Puma. Combatto sempre per essere il migliore e diventare il capocannoniere, sono sicuro che scriveremo un grande capitolo di storia insieme".



Suárez indosserà gli scarpini Puma Future, la prima scarpa da calcio con una vestibilità davvero personalizzabile, caratterizzata dalla tecnologia NETFIT che consente ai giocatori di adattarsi alle loro esigenze uniche, indipendentemente dalla forma del piede o dalle necessità di gioco. L'ultima versione disponibile sul mercato è la Puma Future 2.1, parte dell'Uprising Pack, nell'originale colorway shocking-orange.

Per celebrare la firma di Luis Suárez Puma ha collaborato con Bleacher Report Football per creare uno speciale cortometraggio
Il film gioca sul soprannome di Suarez, "El Pistolero", e richiama un ambiente western. La storia si svolge all'Uprising Saloon, quartier generale dei migliori giocatori nella talentuosa e gloriosa città Puma, fondata nel 1948. Seduti in un saloon gestito da Giorgio Chiellini, Antoine Griezmann, Mario Balotelli e Olivier Giroud stanno giocando a carte mentre ascoltano la musica suonata al piano direttamente dai guanti di Gianluigi Buffon. Nel frattempo Romelu Lukaku si sta rilassando giocando a biliardo, mentre Sergio Agüero seduto al bar consiglia a Marco Reus la bevanda del "compagno".
Ad un tratto Luis Suárez entra nel salone. Ricordando una vecchia discussione avuta a Natal Town, in Brasile, Giorgio Chiellini rimane impietrito, poi guarda l'attaccante uruguaiano che lancia una carta da gioco con il suo numero (9) sul tavolo dei giocatori come una potente dichiarazione: «C'è un nuovo attaccante Puma in città!".

Magazine in Edicola