Uefa

  • Anche quest'anno UEFA ha pubblicato il “Club licensing benchmarking report: financial year 2016”, il report che prende in esame i 16 principali campionati di calcio europei, per un totale di 268 club. Fra i brand nel settore delle sponsorizzazioni tecniche a livello di club calcistici europei, spiccano ai primi tre posti Nike e Adidas, che si dividono il 40% del mercato, e Macron con l’8%. L’azienda bolognese, che ha chiuso il 2017 con un fatturato di 83,5 milioni di euro, in crescita del 19% rispetto all’anno precedente, è la prima società italiana a raggiungere il prestigioso traguardo del podio nella speciale classifica stilata dalla UEFA. 

  • Gli arbitri d’Europa vestiranno Macron. Il brand italiano, leader internazionale nel settore del teamwear, è il nuovo “Official UEFA Referee Match Kit Supplier”. 

    L’accordo è stato ufficializzato oggi presso la sede della UEFA a Nyon, dove Roberto Rosetti, responsabile del settore arbitrale UEFA, e GianlucaPavanello, CEO di Macron, hanno celebrato la partnership svelando le nuove divise. L'azienda bolognese diventa cosí la prima italiana a fornire tutto il materiale tecnico al settore arbitrale UEFA. 


    I nuovi kit Macron per gli arbitri UEFA faranno il loro esordio nei due più importanti e attesi appuntamenti della stagione delle competizioni europee per club: la finale di UEFA Europa League a Baku tra Chelsea e Arsenal e la finale di UEFA Champions League a Madrid tra Liverpool e Tottenham. Due palcoscenici d’eccellenza sui quali gli arbitri indosseranno per la prima volta le nuove divise ufficiali ‘firmate’ Macron, che saranno poi indossate anche nelle fasi finali dell’Europeo Under 21 in programma dal 16 al 30 giugno prossimi, proprio in Italia e San Marino.

Magazine in Edicola