test

  • Due proposte per valutare lo stato di forma del calciatore, utili a tarare gli allenamenti e a scattare una “fotografia” fisica dell’atleta.

    Per comprendere la tipologia di giocatori che si allenano e quali sono le loro qualità, è opportuno somministrare un test. Farlo solo perché è “consuetudine” è un errore da non commettere. Infatti, i test diventano utili solo se si utilizzano i dati ricavati per programmare l’allenamento e si sfruttano per una valutazione dell’atleta nel tempo. Infatti, è conveniente eseguirli unicamente se si vuole ripeterli durante la stagione per notare progressi o decrementi di performance da parte dei calciatori. Questo perché permettono di scattare una “fotografia” della condizione fisica dell’atleta nel momento in cui viene sottoposto alla verifica.

Magazine in Edicola