icardi

  • Doveva essere il giorno del prolungamento del contratto e della cessione in prestito all’Atletico Madrid. E’ diventato il giorno della denuncia. Icardi, infatti, tramite il suo legale ha fatto giungere una mail all’Inter nella quale chiede di svolgere tutti gli allenamenti al completo, visto che Antonio Conte lo fa lavorare senza fargli svolgere la parte tattica. L’ex capitano ha pure chiesto un risarcimento danni quantificato in un milione e mezzo di euro (difficile capire in base a cosa).

    La mossa ha lasciato tutti di sorpresa: l’Atletico Madrid si è eclissato, pure il Monaco che qualche telefonata a Giuseppe Marotta l’ha fatta si è messo in disparte. Cosa accadrà nei prossimi giorni non è difficile da prevedere: il muro contro muro si inasprirà ulteriormente e davanti alla mossa del centravanti è probabile che l’Inter voglia spiegare una volta per tutte cosa è accaduto nell’inverno scorso.

    Le ricostruzioni, in questo periodo sono state parecchie, l’ultima è quella fornita da Ivan Zazzaroni sul “Corriere dello Sport”, con Icardi che imputa a Wanda, moglie e procuratrice, di averlo “rovinato” con le sue dichiarazioni in tivù…

    Tutto possibile e tutto probabile, ma è certo che l’Inter si opporrà alla richiesta di Icardi e a questo punto la “guerra” si arricchirà. La mossa di questa sera, mette a serio rischio l’intera carriera dell’argentino e prelude a due anni di tribuna per uno degli attaccanti più forti al mondo.

    Ma il giocatore rientrato a marzo non ha nulla a che vedere con quello visto fino a dicembre. Lukaku, Martinez e Sanchez oggi sono più forti!

  • Roberto Inglese torna al Parma con la modalità del prestito con obbligo di riscatto. Operazione da 20 milioni di euro complessivi che il Napoli potrà sfruttare per operare nel mercato in entrata. È la volta di Icardi o di James Rodriguez?

Magazine in Edicola