UN TRAGUARDO STORICO

UN TRAGUARDO STORICO

La conquista dei quarti di finale in Champions League è un successo incredibile per il movimento italiano e per il Brescia guidato da Milena Bertolini. Un calcio piacevole, tecnico ed “elegante”: ecco quello che chiede il mister alle sue giocatrici.

Il calcio femminile italiano sta iniziando a raccogliere i frutti delle suo lavoro. Due squadre hanno superato i sedicesimi di Champions League e una di queste, il Brescia di Milena Bertolini, è arrivata tra le migliori 8 d’Europa, sconfiggendo prima il Liverpool (doppio 1-0) e poi il Fortuna Hjoring, due importanti realtà professionistiche (in Italia, lo sappiamo non è così) europee. E il sigillo sulla qualificazione è arrivato ad opera di una giovanissima della rosa del Brescia, Lisa Boattin, a pochi istanti dal fischio finale. Rimarchiamo questo proprio perché il progetto delle Leonesse punta sui giovani con una rosa dall’età media davvero bassa, 23 anni.

L’articolo completo su IL NUOVO CALCIO di febbraio in edicola o in abbonamento http://www.storesportivi.it/articoli/37/il_nuovo_calcio.html

Articoli correlati

La strada verso il professionismo

Si sono riuniti in una tavola rotonda virtuale alcuni fra i più importanti esponenti del mondo del calcio femminile con la nostra Roberta Santoro che ne ha curato l’elaborazione. Renzo Ulivieri, presidente dell’AIAC e direttore della scuola allenatori, nonché tecnico del Pontedera femminile, Elisabetta Bavagnoli, allenatrice della Roma, Katia Serra, ex calciatrice, voce tecnica di […]