I giovani

I giovani

Gli speciali de’ Il Nuovo Calcio – L’allenamento della forza
Perché è conveniente allenare anche nel settore giovanile gli aspetti collegati al miglioramento della forza. Le modalità ideali per farlo.

In passato si sosteneva che i sovraccarichi “rallentassero” il giocatore e che l’allenamento della forza fosse deleterio per la crescita del giovane atleta. Ma le teorie che screditavano i vari benefici del training della forza, a partire dai ragazzi, oggi sono state categoricamente bocciate da diverse ricerche (Atha, 1984; Dudley & Fleck, 1987; Hickson et al., 1988; MacDougall et al., 1987; Micheli, 1988; Nelson et al., 1990; Sale et al., 1990).

Uno studio recente ha dimostrato che l’allenamento della forza non solo non produce nessun transfer negativo sulle altre qualità condizionali, ma migliora anche l’economia del gesto specifico. Anche l’American Academy of Pediatrics e la NSCA (Associazione Americana dell’Allenamento della Forza e del Condizionamento Muscolare) considerano il training contro resistenza altamente consigliato nei bambini e nei giovani, a patto che i programmi siano adatti alle esigenze funzionali del soggetto (età) e supervisionati da persone competenti.

Scopri di più sul numero di gennaio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale

Articoli correlati

La visione globale

Il lavoro secondo princìpi di gioco nel settore giovanile: la sua importanza e come agire al meglio per insegnare ai propri giocatori a osservare il contesto di gioco prima di ricevere palla. Programmare l’attività da svolgere con la propria squadra è una condizione necessaria (ma non sufficiente) per offrire ai propri giocatori una valida e […]

Ball mastery, il dominio della palla

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare. All’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere […]

Allenate la percezione

Perché è importante andare oltre al “giocatore pensante”. La percezione delle informazioni, la lettura corretta di queste e l’attuazione di comportamenti efficaci e funzionali al contesto di gioco Sovente l’obiettivo dichiarato da numerosi allenatori e responsabili di settore giovanile è quello di formare “giocatori pensanti”. Se ogni calciatore, però, durante una partita dovesse pensare all’azione […]

Tutto sulla marcatura

Una capacità, talvolta trascurata nel settore giovanile, che va assolutamente allenata. Le proposte pratiche, il duello e il marcamento di un calciatore senza palla. È ormai ben chiaro che le abilità tecniche non siano l’unica componente che determina la prestazione del calciatore. Al fianco di calciatori come Neymar, Coutinho, Messi e Ronaldo, per citare alcuni […]