Settore giovanile
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Una sintesi dell’intervento del tecnico della RFEF al nostro incontro di aggiornamento.
Modello e stile di gioco, peculiarità dei club, organizzazione delle esercitazioni.


La costruzione di strategie finalizzate al raggiungimento di obiettivi condivisibili da tutto lo staff di un club, nel calcio, è fondamentale. «Il compito di favorire il rendimento dei giocatori mediante una comunicazione efficace, supportata da esercitazioni specifiche, spetta all’allenatore»: queste le parole introduttive di Igor Oca, tecnico della federazione spagnola (RFEF) e allenatore Uefa Pro. Le sue importanti collaborazioni con diversi settori giovanili da oltre 20 anni, le esperienze con club di rilievo quali Atletico Madrid, Villareal, Levante e Deportivo Alaves fanno di Igor un allenatore di assoluto valore e competenza. Una sua analisi accurata, in merito alle modalità di gioco in Spagna, lo ha portato ad affermare che... «A differenza di quanto riportato da diverse fonti, o meglio secondo parecchi luoghi comuni, non esiste un unico stile di gioco spagnolo; ogni club ha caratteristiche proprie».

Lo “stile” è determinato dalle esercitazioni proposte durante gli allenamenti in virtù dell’enfasi che si dà a variabili specifiche. Il focus sulle abilità tecniche individuali consente di ottenere grandi benefici nell’ambito del gioco collettivo. La gestione del pallone e la capacità di lettura anticipata permettono di ottimizzare il posizionamento in campo di ogni elemento rispetto a compagni e avversari. Conoscere le abilità dei rivali, a supporto di un sistema di gioco offensivo, è necessario per limitarne le risorse. Il suo metodo prevede un allenamento volto a sviluppare la tecnica e la tattica per un gioco collettivo spettacolare ed efficace durante un incontro. La “costruzione del giocatore” implica l’impiego di linee guida, oltre alla continua rielaborazione di concetti dal momento in cui le fasi sono veloci e in continua evoluzione.

Scopri di più sul numero di luglio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale.
Per info: serviziolettori@sportivi.it

Magazine in Edicola