Portieri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Come organizzare le sedute dei portieri al netto dei possibili impegni infrasettimanali. L’importanza del confronto da parte dell’allenatore con tutti i componenti dello staff e di stilare macrocicli e microcicli per il raggiungimento dei determinati obiettivi.


Con alle spalle il periodo di lavoro del precampionato, è giunta l’ora di affrontare l’inizio della stagione agonistica. Pur avendo sicuramente stilato una programmazione generale di base (macrocicli), con l’inizio del campionato dovremo pianificare la settimana standard. In pratica un microciclo competitivo, dove per microciclo si intente proprio una settimana. Settimana che, a seconda dei possibili impegni (coppa o turni infrasettimanali), potrà essere rivista e “modellata”.

Infatti, sono le variabili legate agli impegni ufficiali che indicano l’organizzazione che, dunque, verrà progettata nell’arco temporale tra le partite. Ad alti livelli gli impegni, soprattutto in alcuni periodi dell’anno, sono a intervalli di 3 o 4 giorni e, fra spostamenti e dovuti riposi, non permettono di prepararsi con continuità. Quindi, a ragion veduta, si dovrà affrontare ogni singola sessione con maggior qualità a scapito della quantità.

Scopri di più sul numero di ottobre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Magazine in Edicola