Attività di base
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L’importanza del riscaldamento per i bambini più piccoli come mezzo per raggiungere gli obiettivi tecnici stabiliti nella seduta. Alcune proposte pratiche.

All’interno della programmazione dell’allenamento capita di considerare il riscaldamento come una fase distaccata dagli obiettivi che ci siamo prefissati di raggiungere. Molti istruttori lo pensano solo ed esclusivamente come un momento ludico di divertimento, di aggregazione e di attivazione motoria. Ovviamente, questi aspetti sono imprescindibili in un contesto di scuola calcio e devono far parte anche del warm-up, che però non può essere scollegato dal resto delle proposte. Per questo conviene stabilire immediatamente gli obiettivi della sessione. In linea generale, questi possono essere divisi in due categorie: avremo gli obiettivi primari, ovvero i più importanti all’interno dell’allenamento, che risultano il filo conduttore di tutte le esercitazioni proposte; poi vi sono quelli secondari, che rappresentano il “contorno” e sono una sorta di conseguenza dei primari.

Scopri di più sul numero di marzo: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Magazine in Edicola