Attività di base
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Alcuni esercizi fondamentali per migliorare coi più piccoli (ma non solo) il feeling con il pallone.


Scendiamo subito in campo per iniziare ad apprendere correttamente i gesti tecnici, partendo dal mattone fondante per tutti, il trattamento palla, un prerequisito tecnico-coordinativo propedeutico alle gestualità che andremo a scoprire nei prossimi articoli. Infatti, in questa serie di scritti, analizzeremo ed entreremo nei dettagli di ogni particolare utile per insegnare e correggere i vari fondamentali calcistici.

Notoriamente, la formazione dei giovani calciatori si basa innanzitutto sull’apprendimento dei gesti tecnici; l’impegno degli allenatori, non privo di difficoltà, consiste proprio nell’individuazione e nello sfruttamento di diverse strategie metodologico-didattiche finalizzate all’acquisizione significativa di conoscenze e competenze tecniche. Queste, poi, possono essere efficacemente sfruttare in complesse situazioni di gioco, laddove, l’interazione fra più fattori renderà più difficile la riproposizione dei gesti appresi.

Parlando del trattamento palla, possiamo dire che costituisce il punto di partenza per l’affinamento della sensibilità “tattile” (o meglio podalica) di ciascun giocatore. Proporremo quindi una serie di esercizi che mirano a sviluppare quella maestria e confidenza con l’attrezzo (feeling) che permette “infinitesimali” spostamenti del pallone, attraverso un contatto ininterrotto delle diverse parti anatomiche del piede, specialmente della pianta del piede, ovvero con la suola della calzatura.

Scopri di più sul numero di novembre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Magazine in Edicola