Attività di base
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Quanto conta per un giocatore avere una padronanza assoluta nella gestione del pallone. La tecnica di ball mastery e le strutture da utilizzare.

Sullo scorso numero, all’interno dello speciale “Settore Giovanile” avevo iniziato a trattare l’argomento relativo al “dominio” del pallone nell’articolo “Diamo del ‘tu’ alla palla”. La maestria nel gestire l’attrezzo, infatti, a qualsiasi livello, deve essere uno degli obiettivi dell’allenatore. Il lavoro di sensibilità piede-palla ha poi delle caratteristiche ben precise, ovvero:
• qualità dei tocchi;
• precisione;
• ripetizione continua dei gesti;
• ritmo e tempo di esecuzione.

Perché un’esercitazione sul trattamento di palla possa risultare efficace, l’allenatore deve principalmente porre l’attenzione sulla qualità del tocco, curandone nel dettaglio l’esecuzione; contemporaneamente è essenziale che il tocco stesso sia preciso, facilitando di conseguenza la continua ripetizione. Questa ne determinerà il ritmo e il tempo di svolgimento. Tali aspetti sono fortemente legati tra loro e non possono prescindere gli uni dagli altri.

Un altro particolare che caratterizza la ball mastery è collegato all’utilizzo di entrambi i piedi: infatti, alcune combinazioni tecniche diventano efficaci solo se il giovane allievo migliora la propria sensibilità sia con l’arto abile sia con quello “debole”. Inoltre, le tecniche di dominio devono prevedere l’uso di tutte le superfici del piede perché il feeling con la palla on cali di efficacia a prescindere dalla porzione di piede scelta. Da un punto di vista articolare queste esercitazioni non possono che stimolare la mobilità di caviglie e anche, nonché portare un sensibile miglioramento coordinativo che può progressivamente aumentare di difficoltà, integrando ai classici esercizi di ball mastery varianti che prevedano attrezzi quali scalette, meduse...

STAY TUNED Andrea Biffi, autore di questo articolo, sta preparando un nuovo “Indispensabile” dedicato all’attività di base. Il libro sarà pronto nel mese di giugno e sarà acquistabile sul nostro sito www.storesportivi.it. Seguiteci per ulteriori novità.

Scopri di più sul numero di marzo: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Magazine in Edicola