Adulti
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Prima di ipotizzare e impostare il proprio modello di gioco è importante conoscere l’unità minima in fase di possesso, l’atomo della periodizzazione. Questa è il cosiddetto nucleo di base. In cosa consiste, come allenarlo e cos’è il ciclo del gioco.


Il modello di gioco rappresenta l’insieme di princìpi, sotto-princìpi e sotto sotto-princìpi di comportamento della squadra, che ne definiscono l’organizzazione, dando a questo una propria identità nei quattro momenti del gioco (possesso, non possesso, transizione positiva e negativa). Prima di parlare però di un vero e proprio modello di gioco, è importante approfondire il concetto di nucleo base del gioco, inteso come unità minima in fase di possesso palla. Si tratta del numero minimo di giocatori che permette di riconoscere e ricreare ogni genere di giocata.

Le “fondamenta”
Il nucleo base è composto da 2 vertici e 2 appoggi. Questa formazione a rombo consente di trovare sempre una soluzione logica e non forzata. L’unione di tutti i rombi che possono e che devono formarsi sul campo rappresenteranno il sistema. Durante il possesso l’attenzione degli avversari e il loro movimento saranno rivolti alla palla. È per questo che il nucleo base sarà fondamentale per battere la loro organizzazione.

Scopri di più sul numero di aprile: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Magazine in Edicola