Allenatore Uefa A, sta frequentando il corso Uefa Pro e tecnico della Pro Patria. Ecco l’identikit di Ivan Javorcic, autore di un articolo in cui vengono analizzate le differenze tra tattica e strategia, per poi capire come trasferire le proprie idee nell’organizzazione della settimana, tenendo conto del fatto che si andrà ad affrontare un avversario con caratteristiche proprie e peculiari.

Leggi tutto...

Spiegazioni e consigli su come organizzare lo staff e relazionarsi coi giocatori secondo Fabio Cannavaro, ex Campione del Mondo con la Nazionale nel 2006 e Pallone d’Oro, da 2 anni coach in piena regola del Guangzhou Evergrande.

Leggi tutto...

L’analisi tattica e concettuale delle squadre che hanno chiuso in testa il campionato prima del lockdown. Le caratteristiche ricorrenti di questi team.

Leggi tutto...

Come si lavora all’Olympique Lyonnais? A raccontarlo è stato Cyrille Dolce nel corso del suo intervento al Master 2020 Digital Edition.

Leggi tutto...

Javier Peñas è l’allenatore della squadra U14 dell’Atletico Madrid, oltre che coordinatore delle squadre U11 e U12 e membro dell’area metodologica del club.

Leggi tutto...

Esercitazioni basate sul gioco nelle quali si può utilizzare l’inglese come lingua.

Leggi tutto...

Quali valori e concetti tenere presente quando ci si appresterà a pianificare la prossima stagione. C’è qualcosa che va oltre il calcio e, visto il periodo, non può essere dimenticato.

Leggi tutto...

Parliamo sia di quella motoria sia di quella ludica. I bambini, già in difficoltà prima di questa pandemia a muoversi e a organizzare da soli giochi, potrebbero veder peggiorare drasticamente la loro situazione.

Leggi tutto...

I princìpi utili per ricevere il pallone con traiettoria aerea di controbalzo. L’illustrazione delle soluzioni di pianta, di interno a chiudere e di esterno collo piede.

Leggi tutto...

Stefano Baroncini, allenatore dei portieri del settore giovanile della Juventus, ha voluto approfondire il concetto relativo alla capacità dell’estremo difensore di interpretare in maniera corretta il gioco, anche attraverso lo sviluppo di capacità cognitive.

Leggi tutto...

Il ruolo del numero uno è in continuo cambiamento. L’importanza di gestire gli spazi davanti a sé e di anticipare le mosse degli avversari. Con coraggio.

Leggi tutto...

Quanto può essere conveniente per il talent scout avere dei dati come riferimento per trovare i nuovi prospetti.

Leggi tutto...

Il commissario tecnico della Nazionale italiana parla di speranze, timori e sorti del calcio femminile dopo questa crisi causata dal Coronavirus.

Leggi tutto...

Tutte le attenzioni che deve avere l’istruttore che si appresta a lavorare nel calcio femminile. L’importanza dei rapporti interpersonali, del coaching e della chiarezza esplicativa.

Leggi tutto...

Dopo aver condotto l’Empoli Ladies al secondo posto nella Serie B nella scorsa stagione e aver conquistato anche l’ambito premio della panchina d’argento per il calcio femminile, Alessandro Pistolesi, allenatore della compagine toscana, si è raccontato in un’intervista, durante la quale ha parlato della sua storia con la squadra empolese.

Leggi tutto...

La valutazione del profilo forza-velocità richiede spesso attrezzatura costose ma, in questo articolo, Paolo Artico, preparatore atletico dell’Ascoli, spiega le modalità per poter effettuare questo tipo di analisi, illustrando anche i materiali e le attrezzature necessarie per svolgere i test a basso costo, mantenendo però standard elevati.

Leggi tutto...

Il significato di questi due termini e le implicazioni dovute allo stop forzato. Alcune indicazioni per la ripresa post COVID-19.

Leggi tutto...

L'utilità di organizzare una routine prima della sessione vera e propria dedicata alla forza. Tre proposte operative.

Quando e come agire
Pesi sì, pesi no? Troppa forza o poca forza? Solo in palestra o tutto in campo? In molti utilizzano l’allenamento del mercoledì come la classica seduta dedicata alla forza (o il martedì per le squadre che giocano di sabato), in forma strutturale, con un lavoro meccanico muscolare importante. Spesso viene abbinata ai cambi di direzione sul campo oppure, nei dilettanti, ad alcuni esercizi come squat, affondi, potenziamento degli hamstring e via dicendo, in modalità a circuito una volta a settimana. Ma è veramente utile e sufficiente una sola sessione per mantenere livelli di performance elevati? E come prevenzione? Diciamo, in parte! Indubbiamente meglio di niente, se proposta con ratio, ma comunque non è soddisfacente. L’incubo di molti preparatori e allenatori, poi, è proprio quello di allenare troppo muscolarmente gli atleti rischiando di “imballare” le gambe e di trovarsi calciatori stanchi e doloranti già durante gli allenamenti.

Leggi tutto...