La motivazione spinge l’atleta a dare il meglio di sé: come stimolarla, cosa ricordare al giocatore e alcuni accorgimenti che lo possono aiutare.

Per giustificare tutta l’agonia che deriva dall’agonismo servono buoni motivi. Che si sia motivati è scontato, da che cosa... meno. Per individuare il format motivazionale che porta ad accettare una sfida sportiva, basta rispondere a poche semplici domande: Perché vuoi farlo? Che valore ha per te? Pro o contro che cosa lo fai? Ad esempio, si può “competere” per...
-lavoro (guadagnare soldi);
-gioco (svago, piacere, puro divertimento);
-espiazione (scontare una pena);
-potere;
-gusto di cambiare;
-imparare cose nuove;
-aiutare gli altri;
-una causa in cui si crede (impegnarsi per...).

Leggi tutto...

Una serie di proposte, scandite in base ai giorni della settimana, utili a sviluppare un adeguato riscaldamento.

L’ attivazione è una parte molto importante sia della seduta sia del momento che precede una partita e, di conseguenza, non è affatto da sottovalutare, anche se spesso accade. Soprattutto prima della sessione di training è importante che a questa sia dedicato del tempo sufficiente per preparare il nostro atleta a effettuare e sostenere l’impegno sportivo richiesto. A tal proposito, è bene sottolineare come riservare dei minuti a esercitazioni con questo scopo non rappresenti assolutamente una perdita di tempo, bensì un momento determinante, cui prestare la massima cura e attenzione.

Leggi tutto...

Una delle ultime e più interessanti soluzioni tattiche per mettere in crisi le difese più chiuse è quella di posizionare più giocatori tra le linee avversarie. Situazioni ed esercitazioni sull’argomento.

In uno stile di gioco posizionale, risulta di fondamentale importanza riuscire a giocare palla (grazie a un passaggio chiave) a un uomo libero tra le linee avversarie, ovvero nello spazio tendenzialmente tra la demarcazione del centrocampo e quella della difesa avversaria. Il ricevente, orientando il controllo verso la porta avversaria, sarà infatti libero di decidere, in una zona molto pericolosa, come provare a concludere l’azione in modo vincente.

Leggi tutto...

L’utilità di sviluppare la fase difensiva scomponendo e ricomponendo le situazioni che si verificano durante una gara secondo la metodologia Fil Rouge.

Fil Rouge è un metodo formativo completo. Ne abbiamo parlato a lungo su questa rivista presentando l’intera metodologia (vedi gli articoli apparsi a partire dal numero di “ottobre 2018”, nel box a corredo di questo scritto un sunto degli esercizi “base”). Al suo interno sono presenti, oltre a una filosofia chiara che sottende la metodologia stessa, i princìpi di gioco per le diverse fasi, le proposte di training specifico difensivo, offensivo, per i portieri e di tipo cognitivo motorio. La qualità più importante del Fil Rouge è l’adattabilità, che può essere riferita alla struttura/contesto in cui viene sviluppata oppure in relazione alla qualità di giocatori a disposizione, tenendo sempre in considerazione il mondo in cui agiamo, quello calcistico, che è in continua evoluzione, sia socialmente sia professionalmente.

Leggi tutto...

Due proposte per stimolare la conclusione a rete con ragazzi della fascia agonistica e, perché no, adulti. I meccanismi e i perché di questi esercizi.

Leggi tutto...

Quali sono i concetti da aver presenti per iniziare il gioco nel settore giovanile dal portiere. Esercitazioni e situazione da considerare.

Leggi tutto...

Ivan Zauli, maestro della tecnica e consulente di diverse società professionistiche, ci porta alla scoperta dell’allenamento dei cambi di direzione, svolti in conduzione, finalizzati alla protezione della palla con il piede più lontano, dall’aggressione di uno o più avversari in un contesto situazionale.

Leggi tutto...

L’esecuzione di questi gesti utili al giovane calciatore per modificare senso di marcia e difendere la palla da un avversario.

Nel primo articolo abbiamo visto l’importanza del trattamento della palla nella formazione del calciatore in età evolutiva, sia dal punto di vista della conoscenza e della padronanza della sfera, sia da quello dei prerequisiti coordinativi fondamentali. In questo secondo scritto porremo l’attenzione sulla guida della palla attraverso l’utilizzo di cambi di senso finalizzati a proteggerla dalla pressione di un avversario e a conquistare spazio durante il gioco.
Andremo ad analizzare le gestualità più efficaci e più utilizzate dai grandi campioni e ci concentreremo su 3 superfici anatomiche del piede:
l’interno;
l’esterno;
la pianta.

Leggi tutto...

Alcune proposte pratiche che aiutano a capire come dei piccoli accorgimenti possano trasformare un’esercitazione e renderla funzionale per le differenti categorie.

Leggi tutto...

Durante una gara l’obiettivo di un estremo difensore è quello di sviluppare il più alto grado di efficacia ed è importante sottolineare come gli interventi che il portiere andrà a compiere si presentino in modo estemporaneo e non schematico, a seconda degli episodi caratterizzanti l’incontro. Paolo Gerotti, allenatore dei portieri del Parma, riconduce le gestualità del portiere moderno al metodo integrato ricercando all’interno dello stesso alcuni princìpi fondamentali, elencati e analizzati, anche con proposte pratiche, all’interno dell’articolo.

L’allenamento dell’estremo difensore in un contesto integrato alla squadra e al suo modello di gioco. Alcune proposte pratiche.

Leggi tutto...

Le ricerche scientifiche possono senza dubbio dare una mano al nostro sport: i presupposti dell’allenamento situazione del numero uno e alcune esercitazioni in merito.

Leggi tutto...

Quando si parla di calcio femminile in Italia non si può non pensare al volto di Carolina Morace, un’autentica icona, capace di segnare 105 reti in 153 presenze con la maglia azzurra.

Leggi tutto...

Lorenzo Francini e Simona Lucarno, preparatori atletici professionisti che lavorano nella Prima Squadra del Milan femminile, presentano un’idea di lavoro, da svolgere nella fase precedente all’allenamento, che consenta di prepararsi al meglio allo svolgimento della seduta e “limitare” le problematiche fisiche più ricorrenti nel calcio femminile, dovute anche e soprattutto alla peculiarità morfologica, strutturale, fisiologica e biologica del fisico della donna.

Leggi tutto...

El segna semper lu ha cambiato la sua posizione sul terreno di gioco, passando dall’area di rigore avversaria, all’interno della quale ha segnato più di 200 gol tra i professionisti, a quella tecnica nelle vesti di allenatore.

Leggi tutto...

L'utilità di organizzare una routine prima della sessione vera e propria dedicata alla forza. Tre proposte operative.

Quando e come agire
Pesi sì, pesi no? Troppa forza o poca forza? Solo in palestra o tutto in campo? In molti utilizzano l’allenamento del mercoledì come la classica seduta dedicata alla forza (o il martedì per le squadre che giocano di sabato), in forma strutturale, con un lavoro meccanico muscolare importante. Spesso viene abbinata ai cambi di direzione sul campo oppure, nei dilettanti, ad alcuni esercizi come squat, affondi, potenziamento degli hamstring e via dicendo, in modalità a circuito una volta a settimana. Ma è veramente utile e sufficiente una sola sessione per mantenere livelli di performance elevati? E come prevenzione? Diciamo, in parte! Indubbiamente meglio di niente, se proposta con ratio, ma comunque non è soddisfacente. L’incubo di molti preparatori e allenatori, poi, è proprio quello di allenare troppo muscolarmente gli atleti rischiando di “imballare” le gambe e di trovarsi calciatori stanchi e doloranti già durante gli allenamenti.

Leggi tutto...

Con le nuove idee che emergono dal mondo del calcio, anche a livello giovanile si assiste sempre più a una netta riduzione degli spazi di gioco, con una importante diminuzione nell’osservazione, durante una partita delle “praterie”, un tempo notabili e terreno fertile dei giocatori particolarmente veloci.

Leggi tutto...

Come programmare la settimana tenendo conto dell’analisi del carico. Le varie tipologie di scale che possono essere utili all’allenatore e al preparatore di giovani calciatori.

Leggi tutto...

Ultime Notizie