Interviste
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Un compito non facile quello del nuovo allenatore bianconero: non far rimpiangere il predecessore, Conte, e ben figurare in Europa, il vero obiettivo per il 2014-15. Un inizio stagione sulla linea della continuità, con qualche interessante novità tattica.

Nessuno stravolgimento! Nessuna rivoluzione! Questo è ciò che ha voluto Max Allegri con la sua Juventus. Qualche modifica, chiaramente, c’è stata. Ma, intelligentemente, il tecnico toscano non ha tolto le certezze agli uomini che hanno conquistato tre scudetti in tre stagioni, con il record assoluto di punti nell’ultima. E l’inizio è stato positivo, con Tevez sugli scudi, una difesa difficile da battere e prestazioni sulla falsariga di quelle dell’anno scorso. Il tutto con il faro del gioco juventino, Pirlo, fuori per tutte le prime gare, ma ben sostituito dal Marchisio.

L'articolo completo su IL NUOVO CALCIO di novembre in edicola o in abbonamento http://www.storesportivi.it/articoli/37/il_nuovo_calcio.html

Magazine in Edicola